menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche Pisa finisce nel volume 'Vie verdi': celebrata la ciclopista del Trammino

L'autrice Ornella D'Alessio ha redatto un volume nel quale presenta i tracciati ciclopedonali realizzati sui percorsi ferroviari dismessi. Anche la ciclopista del Trammino è menzionata

Percorrere a piedi o in in bici tratte dismesse di antichi rami ferroviari, le celebri greenways, è una delle nuove proiezioni che alla salvaguardia dell'ambiente unisce la memoria storica e culturale di un'Italia che non deve essere dimenticata ma rilanciata, al piacere, talvolta sportivo e sicuramente salutare, di fare attività fisica non solo fine a se stessa. All'interno del volume Vie verdi la scrittrice Ornella D'Alessio raccoglie venti itinerari che permetteranno ai tanti walker, anche di ultimissima generazione, e biker discoprire nuovi interessanti percorsi, anche dell'anima.

Per la regione Toscana D'Alessio consiglia la ciclopista del Trammino, inaugurata lo scorso 8 agosto. Il tracciato è lungo quasi dieci chilometri e si sviluppa lungo l'antico tracciato del tram su rotaie, da cui prende il nome, che ha terminato le corse negli anni '60; comprende il tratto da La Vettola (via vecchia Livornese) alla stazioncina di Marina di Pisa. 

La larghezza della pista anziché di 3 metri, previsti per piste di maggiore importanza a doppio senso, è stata realizzata di 3,5 metri per consentirne la fruizione anche a chi svolge attività podistica. Sono state realizzate aree di sosta in corrispondenza delle vecchie stazioni ferroviarie di San Piero a Grado, Marina Bocca d’Arno e Marina di Pisa, attrezzate con panchine, tavoli da picnic, fontanelle, rastrelliere per biciclette e contenitori per rifiuti. Dove possibile, i vecchi pali di armamento sono stati ripristinati e conservati a memoria del vecchio tracciato che, per circa metà della sua lunghezza, era coperto da folta vegetazione invasiva sviluppatasi spontaneamente, compresi alberi di alto fusto. Alcuni alberi sono stati lasciati, ove possibile, per ombreggiare il percorso e senza pregiudicare la sua percorribilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Spuntini proteici, i pancake con uova e yogurt: la ricetta

social

Dolci sfiziosi, la ricetta della torta di mele e Nutella

Arredare

Arredamento open space: come avere una casa di tendenza

Cura della persona

Ammorbidente fai da te, le migliori ricette naturali

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento