menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Cittadini si diventa': ciclo di seminari dedicato ai migranti sul tema dell'abitare

L'iniziativa punta a favorire la cittadinanza attiva e l'integrazione degli immigrati nelle politiche locali

Cinque associazioni di migranti del territorio stanno partecipando ad una fitta serie di seminari formativi ed informativi nell’ambito del progetto nazionale FAMI. I seminari si svolgono nell'ambito del progetto 'Cittadini si diventa, il contributo degli immigrati nella progettazione delle politiche locali', di cui è responsabile locale la Tavola della Pace, e che vede come attore del territorio, tra gli altri, il Comune di Pontedera.

Il progetto, che si avvia alla fase conclusiva, è iniziato con diversi incontri di co-progettazione e con una indagine condotta per mezzo di circa 350 questionari somministrati dalle stesse associazioni nell’ambito delle rispettive Comunità. La scorsa settimana si è svolto il primo dei quattro seminari programmati dal tema: 'Nozioni fondamentali per la ricerca della casa; diritti e doveri assunti con la firma del contratto; la buona conduzione degli alloggi', condotto da 'Casa Insieme, Agenzia per l’abitare sociale'. Domani martedì 22 settembre è programmato il secondo seminario condotto dall'assessore Carla Cocilova e Sonia Luca del Comune di Pontedera su 'Le strategie politiche a sostegno dell’abitare' e dall'Unione Piccoli Proprietari Immobiliari (UPPI) di Pisa, su 'Analisi delle clausole contrattuali maggiormente rilevate previste dai contratti di locazione'.

Venerdì 16 ottobre ci sarà il terzo seminario condotto dal SUNIA di Pisa, che affronterà 'La procedura di sfratto nella locazione abitativa; consigli per la tutela delle famiglie con disagio economico'. Infine, un quarto incontro vedrà la partecipazione di ARCI Valdera nell’ambito del progetto 'Porta aperta per la mediazione ed il portierato sociale'.

Al ciclo di incontri seguiranno poi altre azioni tese a promuovere le buone pratiche di cittadinanza attiva, con l’obiettivo di produrre effetti positivi nelle relazioni sociali legate all’abitare anche dopo la conclusione del progetto. Per l'assessore alle politiche abitative Sonia Luca di Pontedera: "Senz'altro per l’amministrazione questo ciclo di incontri rappresenta una buona occasione di confronto sulle tematiche dell’abitare ed un utile momento di riflessione in merito all’assetto dei rapporti che si instaurano tra inquilini, proprietari, intermediari ed amministratori, per una migliore comprensione reciproca delle posizioni e prerogative vantate".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ricette locali, la trippa alla pisana

social

Piatti regionali, l'acquacotta toscana: la ricetta

Arredare

Palestra in casa, come allestirla: attrezzi e accessori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento