Fuori l’ebook 'Il mondo di oggi e di domani'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Originari di Pisa e Castelnuovo di Garfagnana, i due giovani autori hanno pubblicato il libro mercoledì 13 maggio. Il ricavato servirà ad autofinanziare il portale indipendente L’Eclettico. Fuori “il mondo di oggi e di domani”, uno sguardo europeista sull’immobilismo italiano L’ebook è stato pubblicato mercoledì 13 maggio e contribuirà ad autofinanziare il portale indipendente L’Eclettico “Il pericolo più grande è non fare nulla”. Il sottotitolo mette in guardia fin da subito il lettore. L’immobilismo danneggia intere vite. Ma soprattutto colpisce la società, in particolare quella della Penisola. “Il mondo di oggi e di domani” è stato scritto a quattro mani da due giovani toscani che hanno vissuto in Europa, rispettivamente Francia e Spagna. Un libro completamente autoprodotto che contribuirà ad autofinanziare L’Eclettico, realtà online fondata dagli autori nel 2018. Il portale non riceve finanziamenti ed è privo di inserzioni pubblicitarie. Sono più di 100 pagine che parlano ai giovani (e non solo). I temi prevalentemente trattati sono il lavoro, le mafie, i social e tante altre questioni che riguardano il presente e il futuro di tutti. “Lo facciamo in nome della vera nostra casa comune: l’Europa”, dichiarano i due autori Daniele Curci e Riccardo Pieroni. Il mondo di oggi e di domani vuole dare un contributo reale e critico, in nome “di idee diverse tra loro che abbiano come comune denominatore l’oggi e la dignità di ognuno”. “Viviamo in un mondo che è e sarà sempre più globale, in cui pertanto l’Unione Europea dovrà svolgere un ruolo sempre più centrale e in cui gli Stati – Nazione debbano cedere sempre più sovranità al fine di creare un’Unione sempre più perfetta. Quello che è successo in questi mesi, con l’emergere di una pandemia in grado di colpire l’intero pianeta con una rapidità disarmante, mostra ancora di più quanto sia necessario operare con attori sovranazionali e al di fuori delle logiche dei muri e delle frontiere. È l’unico modo per dare soluzioni a problemi globali”, scrivono i due autori nell’introduzione. L’ebook è stato pubblicato mercoledì 13 maggio. La data non è stata scelta in maniera casuale. L’uscita ha coinciso con i due anni de L’Eclettico. Il sito è stato creato quando i due fondatori stavano partecipando al programma Erasmus. Daniele si trovava nella capitale francese Parigi, mentre Riccardo a Cordoba, città andalusa un tempo capitale del califfato omayyade. L’Eclettico è una realtà online che si occupa di criminalità organizzata, politica, psicologia, relazioni internazionali e molto altro ancora. E lo fa con un taglio particolare, eclettico appunto, europeista e scettico verso qualsiasi forma di pensiero settaria. Il sito ospita al suo interno anche una sezione rivolta ai giovani europei: Raccontaci il Tuo Erasmus. Da più di un mese inoltre L’Eclettico si è spostato anche in un altro ambito: quello dei podcast. Il canale spreaker del portale ospita il format Frequenza Discontinua, dove vengono proposte pillole e approfondimenti su temi d’attualità, come per esempio il Coronavirus in Africa o la situazione dei migranti in Grecia.

CHI SONO I DUE AUTORI Chi è Daniele Curci. “Nato nel 1992 a Pisa, laureato in Storia moderna e contemporanea all’Università di Pisa. Mi sono occupato soprattutto di Storia degli Stati Uniti e della Relazioni Internazionali, ma anche di storia culturale, della politica, della musica e della filosofia. Ho fatto un Erasmus Traineeship alla Sorbona IV di Parigi per approfondire lo studio delle relazioni di potere tra polizia ed esercito, altro tema a me caro, avendo così l’opportunità di frequentare anche altri centri, come il Collège de France”. Chi è Riccardo Pieroni. “Classe 1993, di Castelnuovo di Garfagnana (Lucca). Mi sono laureato in Storia e Civiltà all’Università di Pisa. In passato ho scritto per testate come “Il Secolo XIX” e per i blog “Barre di Plutonio” e “Versus Giornale”. Attualmente sono giornalista praticante per Futura News, la testata del Master in Giornalismo “G.Bocca” dell’Università di Torino. Nel corso dei miei studi universitari mi sono occupato di mafia siciliana. Ho realizzato lavori di ricerca incentrati sulla “Seconda Guerra di Mafia” e sull’omicidio Notarbartolo. Ho avuto la possibilità di partecipare a due programmi Erasmus. Il primo a Siviglia, all’interno del Master en Historia y Humanidades Digitales della Universidad Pablo De Olavide. Il secondo, invece, in un’impresa spagnola di Cordoba, dedita all’organizzazione di progetti europei con studenti provenienti da tutta Europa”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento