Il Rotary Cascina e Monte Pisano inaugura il corso sui droni

Inaugurazione del corso rivolto ai giovani studenti universitari e professionisti sull'utilizzo di droni e di software di elaborazione dei dati a supporto delle attività produttive e di cunsulenza.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Sabato 10 settembre, presso l’incantevole Sala delle Baleari del Comune di Pisa, il Rotary Club Cascina e Monte Pisano ha celebrato l’avvio della seconda edizione del corso SAPR dal titolo “TEORIA E PRATICA NELL’APPLICAZIONE DEI SISTEMI SAPR”. Il corso interamente gratuito, finanziato dal Club e dal contributo del Distretto Rotary 2071, è finalizzato alla teoria e pratica per l'elaborazione e la gestione dei dati acquisiti mediante sensori e rappresenta un approfondimento del precedente corso realizzato e finanziato dal Club nell’A.R. 2018-19. Alla cerimonia, condotta dal Dott. Simone Lepori, Presidente del Club per l’A.R. 2020-21, e trasmessa anche in diretta streaming su Facebook, sono intervenuti l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Pisa, che insieme al Comune di Vicopisano ha patrocinato il progetto, Ing. Raffaele Latrofa. Al termine dell’intervento il presidente, sottolineando come gli interventi del Rotary hanno il compito anche di sensibilizzare le istituzioni, ha lasciato a Francesco Frediani, socio e istruttore del Club, il compito di delineare l’azione del Rotary nel proporre e realizzare le azioni di service. Successivamente è intervenuto il Dott. Gianfranco Chighine, socio del Club e membro del gruppo di progetto, che ha spiegato la genesi e gli scopi del corso oltre ad illustrare i numeri che hanno caratterizzato proprio la prima edizione: 46 studenti, 40 ore di lezione frontale e 8 pratiche, la possibilità di sostenere l’esame per il brevetto di primo livello presso l’ENAC e come questo progetto abbia permesso agli studenti di acquisire importanti competenze utili per la ricerca di lavoro. Anche quest’anno il corso sarà suddiviso in due parti, la prima sulla parte teorica che si svolgerà online, in ottemperanza alle disposizioni per il contenimento di contagi da COVID-19, mentre la seconda parte di simulazione sul campo, si svolgerà nei mesi di febbraio e marzo. Il Prof. Michele Marroni, vice-presidente del club e membro della quadra di progetto, ha sottolineato come l’organizzazione didattica sia stata pensata in maniera da rispettare la struttura di un corso universitario tanto che ben 11 dipartimenti dell’Università di Pisa riconosceranno, agli studenti che seguiranno il corso e iscritti presso l’ateneo pisano, 6 CFU. Al termine dell’incontro Eugenio Baronti, amministratore della Zefiro Ricerca e Innovazione srl, ha definito con precisione il quadro normativo e il futuro che a breve riguarderà il mondo dei droni e delle loro applicazioni. Ha sottolineato come sempre più multinazionali stanno investendo nel settore e che darà sempre più impulso a nuove applicazioni. Il Rotary Club Cascina e Monte Pisano metterà a disposizione alcuni voucher per poter finanziare stage aziendali per gli studenti più meritevoli. Infine il Presidente Simone Lepori, oltre a ringraziare i membri della squadra di progetto Gianfranco Chighine, Michele Marroni, Giuseppe Saccomanni e Stefano Giordano, ha tenuto a ringraziare i docenti che interverranno nel corso: il Prof. Stefano Giordano, Ordinario di Telecomunicazioni dell’Università di Pisa, il Prof. Marco Lezzerini, Associato di Mineralogia Applicata dell’Università di Pisa, il Prof. Federico Cantini, Ordinario di Archeologia Cristiana e Medievale dell’ Università di Pisa, il Dr. Mauro Croci, Amministratore Unico Materia 3 srl, il Dr. Giovanni Caruso, Ricercatore di Arboricoltura Generale e Coltivazioni presso l’Università di Pisa, il Dr. Emanuele Taccola, Tecnico Categoria D del Dp.to di Civiltà e Forme del Sapere dell’Università di Pisa, il Dr. Nicola Ughi, Fotografo professionista e i Sig. Eugenio Baronti, Sig. Filippo Fiaschi, Sig. Thomas Bocchi della Società Zefiro Ricerca & Innovazione srl. Al termine della cerimonia tramite piattaforma online è iniziata la prima lezione del corso. A tutti gli studenti partecipanti il Club rivolge il suo in bocca al lupo.

I più letti
Torna su
PisaToday è in caricamento