La pisana Paola Alberti nella storia del giallo italiano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

La pisana Paola Alberti è tra gli scrittori citati ne La storia del giallo italiano (Marsilio) di Luca Crovi, da pochi giorni in libreria. La raccolta di racconti gialli Il delitto si addice a Eva (Jaca Book) della Alberti, allieva di Dacia Maraini e con una laurea cum laude nell'Università di Pisa, dà il titolo ad un capitolo del saggio di Crovi, il massimo esperto italiano di letteratura poliziesca e già conduttore della trasmissione di Radio Rai 2 Tutti i colori del giallo. Le crime stories di Paola Alberti sono già state oggetto di articoli accademici e di una tesi di laurea magistrale in Letteratura italiana nell'Università Ca' Foscari di Venezia, dimostrando di essere decisamente innovative per la loro particolare tecnica narrativa, aspetto sottolineato nella Storia del giallo italiano. La Alberti nel corso della sua carriera ha anche curato numerose antologie di racconti gialli e noir e romanzi polizieschi con editori pisani come Felici e Carmignani e ha ricevuto nel 2018 a Peccioli, nell'ambito del Premio Letterario Parole Guardate organizzato dalla Fondazione Peccioliper, un premio per l'organizzazione di un laboratorio di scrittura creativa per ragazzi. Dopo aver dato recentemente alle stampe un suo saggio di critica letteraria dal titolo Uno studio in giallo (ETS, 2019) e aver organizzato presentazioni e corsi di scrittura creativa per la libreria Civico14 di Marina di Pisa e per la libreria Roma/Ubik di Pontedera, attualmente sta lavorando alla nuova edizione del Premio Europa (www.cattivabambina.it), di cui è presidente, rivolto alle donne che scrivono racconti gialli e noir.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento