La scuola di danza Amarindance non rinuncia al saggio finale, quest'anno lo crea online

la scuola di danza Amarindance di Marina di Pisa, sotto la direzione dei maestri Irene Cannata e Niccolò Gaggio, che dopo un primo momento di sconforto per l'impossibilità di esibirsi dal vivo, ha deciso di realizzare lo spettacolo di fine anno girandolo completamente online, utilizzando zoom, un programma per fare meeting internazionali e con il quale gli allievi hanno continuato ad allenarsi e a mantenersi in contatto per tutti i mesi di chiusura forzata.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il 2020 è un anno che difficilmente riusciremo a dimenticare, l'esperienza del lockdown, le difficoltà che ognuno di noi ha dovuto affrontare, il ritorno lento e graduale alla normalità per alcuni e l'adattamento ad un nuova situazione per altri, resteranno nella nostra mente per sempre . Nel 2020 la cultura è stata duramente colpita da questa situazione, la maggiorparte delle scuole di danza, ad esempio, ha dovuto rinunciare al saggio finale. Non è stato così per la scuola di danza Amarindance di Marina di Pisa, sotto la direzione dei maestri Irene Cannata e Niccolò Gaggio, che dopo un primo momento di sconforto per l'impossibilità di esibirsi dal vivo, ha deciso di realizzare lo spettacolo di fine anno girandolo completamente online, utilizzando zoom, un programma per fare meeting internazionali e con il quale gli allievi hanno continuato ad allenarsi e a mantenersi in contatto per tutti i mesi di chiusura forzata. Già in occasione del 25 Aprile i maestri avevano creato la prima coreografia interamente girata online sulle note della celebre "Bella ciao" , coinvolgendo oltre ai loro allievi anche alcuni della scuola di danza Arabesque di Merano sotto la direzione artistica di Irmtraud Filippi, proprio per dare un messaggio di vicinanza tra le varie regioni e due bambini da Napoli, che hanno partecipato a tutto il percorso online. "Abbiamo deciso di abbracciare il cambiamento che questo lockdown ci imponeva e utilizzare la tecnologia per lanciare un messaggio di speranza verso il futuro, raccontando la storia di alcuni bambini e ragazzi che dal 5 Marzo sono stati costretti a rimanere a casa, sentendo giorno dopo giorno i comunicati di Conte, isolati dal mondo. Inizialmente la tristezza e la noia la fanno da padrone ma poi giocando, ognuno nella propria casa, trovano un libro e leggendo trovano il modo di viaggiare con la fantasia, pur restando a casa . Si accorgono che basta poco per trovare gioia e piacere nelle piccole cose, disegnano eroi moderni con superpoteri e si calano nella parte, i più grandi guardano le serie Netflix, mentre i più piccoli i cartoni della Disney, calandosi nella parte e lasciandosi trasportare dentro il film, chi ha sorelle e fratelli riscopre il dono di avere qualcuno con cui giocare dal vivo. Poi arriva il momento della ripartenza che abbiamo voluto sottolineare danzando sulle note di "Domani", una canzone rivisitata già nel 2009 a favore della ripartenza dell'Aquila, colpita dal terremoto e che noi abbiamo riadattato per il lockdow "Raccontano Irene e Niccolò "E' stata un'esperienza nuova, una sorta di sfida riuscire per noi, abituati al palcoscenico, a raccontare una storia a passo di danza solo attraverso il video e siamo davvero felici di esserci riusciti, questo non sarebbe stato possibile se non avessimo avuto il supporto e il sostegno delle famiglie dei nostri ragazzi. Questi i nomi dei ballerini che hanno interpretato lo spettacolo Erica Annibali, Greta Bacci, Vanessa Bernini, Francesca D'Antuono, Agnes Gaggio , Angelo Gaggio, Leyla Lossing, Nora Lossing , Adele Pagni, Alice Riparbelli, Chiara Riparbelli, Alice Salvestroni, Viola Anna Voto, Chiara Calloni, Maria Rier, Ruben Martino , Giulia Martino ." Lo spettacolo "La casa di danza" è acquistabile a partire da 15 euro, l'incasso servirà per sostenere la scuola di danza Amarindance in questo momento particolare, per prenotare la propria copia amarindance@gmail.com, oppure 3337120507.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento