Porcino da record nel pisano: superato il chilo di peso

Il fortunato ritrovamento è stato realizzato da Marco Colomba

Signore e signori, abbiamo un nuovo record da celebrare. Nei giorni scorsi nei boschi che popolano la provincia pisana è stato ritrovato un fungo porcino da guinness dei primati. Il protagonista di questa incredibile storia è Marco Colomba, un uomo originario di Santa Maria a Monte che per i funghi ha una passione smisurata e dei quali possiede una conoscenza molto vasta. Al punto da essere un 'fungaiolo' professionista: colpo d'occhio, intuizione e conoscenza del territorio e dei periodi dell'anno più favorevoli alla ricerca di questi prelibati frutti della terra sono le armi segrete per un successo garantito.

Nei giorni scorsi Marco ha trovato un fungo porcino del peso di 1,2 chilogrammi e con una circonferenza del gambo di ben 33 centimetri. In Toscana il limite massimo della raccolta giornaliera di funghi è fissata a 3 chili: soltanto con quello ritrovato, quindi, Marco Colomba aveva raggiunto la metà del quantitativo massimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento