Pontedera: si terrà regolarmente il mercato settimanale

Previste misure di contingentamento, si riparte venerdì 22 maggio

Il mercato settimanale cittadino del venerdì, in Piazza del Mercato a Pontedera, si terrà regolamente domani 22 maggio, con la partecipazione completa praticamente di tutte le categorie merceologiche. Il vicesindaco e assessore alle attività produttive Alessandro Puccinelli ha infatti incontrato i rappresentanti di categoria con cui è stata avviata una proficua collaborazione, al fine di rendere sicure le modalità di vendita.

Domani il mercato sarà fruibile contingentando i flussi e suddividendoli per corsia. Sul posto ci sarà una presenza di vigilanza e di informazione che permetterà all'utenza di muoversi in sicurezza. Sono state anche stabilite norme igieniche di comportamento che prevedono l'uso di guanti e di mascherine e la possibilità di utilizzare igienizzanti.

"Invito tutti i cittadini che domani si recheranno al mercato - ha detto il vicesindaco Puccinelli - a osservare con attenzione le indicazioni che verranno fornite, nell'interesse di tutti. E' positivo che il mercato torni al completo, continuiamo a lavorare per tornare alla normalità". Unica categoria merceologica che non sarà presente, almeno in questo primo mercato, è quella della vendita dell'usato; gli utenti dei banchi di questa categoria dovranno attendere ancora. Le linee guida forniscono delle indicazioni, il Comune sta riflettendo e valutando anche in base a riscontri che emergeranno da questa riapertura generale.

"Ringrazio le associazioni di categoria Anva/Confsercenti e Fiva/Confcommercio - ha aggiunto Puccinelli - che, insieme alla Commissione mercato, hanno collaborato a predisporre le misure per questa ripartenza. E' un buon segnale per la città ma ribadisco ancora la necessità di usare prudenza e di ripettare tutte le norme di fruizione del servizio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus in Toscana: 379 nuovi casi positivi

  • Bonus mobili 2021, come ottenere le detrazioni: i requisiti

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Pisa S.C., vicina la svolta: il magnate russo Knaster vuole acquistare il club

Torna su
PisaToday è in caricamento