Nuove aperture: ecco 'Eredi Vincenti Cibum', gastronomia di alta qualità

Il negozio si trova a Palazzo Cevoli in via San Martino. Inaugurazione con brindisi e degustazioni il 29 febbraio

Nello storico storico Palazzo Cevoli, in via San Martino, apre la gastronomia 'Eredi Vincenti Cibum', dall'idea di Francesco Mezzolla, noto esercente nel campo della moda maschile con esperienza commerciale nel campo alimentare e dolciario. Inaugurazione ed apertura sono fissate per il 29 febbraio alle ore 17 con brindisi e degustazioni.

L'obiettivo è l'alta qualità. I prodotti saranno quelli sempre più citati e ricercati dagli chef, tanto che la selezione dei fornitori è avvenuta con la consulenza degli esperti di Casa Tessieri. 'Eredi Vincenti Cibum' aderisce a 'Vetrina Toscana', il brand della Regione che valorizza e promuove i prodotti del territorio.

Per fare alcuni esempi si troveranno dai cantuccini pratesi agli oli del Montalbano, alla proposta di vini delle aziende Barbanera e Usiglian del Vescovo, poi tutte le prelibatezze toscane con in primis tartufi e il cioccolato. Dell'azienda i 'Tartufi di Teo' di Peccioli sono presenti numerose preparazioni, tutte rigorosamente bio certificate e di filiera cortissima, come oli, creme, salse al tartufo. Lato dolce ecco la collaborazione con 'Noalya Cioccolato Coltivato', che a Ponsacco produce a partire esclusivamente da selezionate fave di cacao. In via San Martino ci sarà la gamma completa delle 33 tavolette (22 cru monorigine e 11 blend) e delle creme spalmabili realizzate da Alessio Tessieri, che vanta una pluridecennale conoscenza del cacao sul pianeta e una piantagione di proprietà in Venezuela con le rare e raffinate qualità criollo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non mancheranno poi prodotti italiani e internazionali, sempre di alta fascia. Il punto vendita si propone poi nel tempo di organizzare tanti eventi di degustazione e show cooking, occasioni di divulgazione e confronto tra esperti, nonché il continuo aggiornamento delle proposte culinarie sugli scaffali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: più di 1.800 i nuovi casi, 5 decessi a Pisa

  • Coronavirus in Toscana, casi positivi in aumento: superata quota 2mila in 24 ore

  • Cisanello, ambulanze in fila per l'area Covid: "In piena fase emergenziale, serve la collaborazione di tutti"

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da domani

  • Coronavirus in Toscana: 1.526 nuovi casi e 11 decessi

  • Coronavirus in Toscana, quasi 2mila nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento