Pontedera, crisi sociale Covid: numeri di telefono per assistere chi ha bisogno

I numeri sono destinati a chi è in isolamento ed a categorie fragili come gli anziani

Il Comune di Pontedera sta attivando due numeri di telefono per supportare i cittadini in difficoltà, per chi è in isolamento e i soggetti fragili come anziani e persone con disabilità o con difficoltà a muoversi, nel contesto dell'emergenza da Coronavirus.

Il primo dei due numeri è lo 0587.299690, e sarà attivato per fornire assitenza alle persone positive al Covid, in quarantena o in isolamento fiduciario. Il numero potrà essere utilizzato dai suddetti cittadini per essere supportati per l'acquisto della spesa, per la consegna dei farmaci e per i trasporti a visite urgenti. Questa linea telefonica sarà gestita del Comune insieme alla Protezione civile, alla Croce Rossa, alla Misericordia e alla Pubblica Assistenza.

Il secondo numero telefonico è lo 0587.091339 ed è stato attivato dal Comune in collaborazione con l'Auser. Il numero è destinato agli anziani soli, alle persone con disabilità o con difficoltà a muoversi, e per essere accompagnati a visite urgenti. Questa linea telefonica sarà attiva tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.30 (dal lunedì al venerdì).

"Si tratta di due strumenti che mettiamo a disposizione della cittadinanza più fragile - commentano l'assessore al sociale Carla Cocilova e alla protezione civile Mattia Belli - compatibilmente con i protocolli di sicurezza Covid. Vogliamo che nella nostra città nessuno si senta solo nell'affrontare questa emergenza. Ringraziamo tutti coloro, in particolare il mondo del volontariato, che ci stanno dando una mano a fornire risposte a queste esigenze”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento