Premio Nobel per la Fisica 2020: anche Virgo tra i vincitori del prestigioso riconoscimento

Il Premio è stato assegnato a Penrose, Genzel e Ghez per le scoperte sui buchi neri. Soddisfazione per l'Osservatorio Gravitazionale Europeo di Pisa che ha collaborato agli studi

Il Premio Nobel per la Fisica 2020 è stato assegnato a Roger Penrose, Reinhard Genzel e Andrea Ghez per le loro scoperte su uno dei fenomeni più
esotici dell'universo, i buchi neri. Congratulazioni e commenti di Giovanni Losurdo, portavoce di Virgo e Stavros Katsanevas, direttore di EGO, l'Osservatorio Gravitazionale Europeo di Pisa.

“La ricerca sull'universo oscuro, un tempo soggetto esotico, sta diventando sempre più mainstream - ha commentato Giovanni Losurdo, portavoce della Virgo Collaboration e ricercatore dell'INFN - infatti, la scoperta delle onde gravitazionali annunciata nel 2016 è stata anche la prima rivelazione diretta di un buco nero. Da allora Virgo e Ligo hanno rilevato decine di sistemi binari di buchi neri, permettendoci di dare uno sguardo più da vicino alla fisica di questi oggetti ancora in parte misteriosi e ai meccanismi della loro formazione. Il Premio Nobel di quest'anno ci incoraggia a proseguire sulla strada già intrapresa dalla nostra ricerca ".

"Questo Nobel conferma il fatto che dopo la metà del 20° secolo - ha affermato Stavros Katsanevas, direttore dell'European Gravitational
Observatory - il cielo, considerato un tempo una geometrica e magnifica raccolta di punti luminosi, le stelle e le galassie, è divenuto oggi un paesaggio di fenomeni violenti e oscuri. E' ormai chiaro che ricerche come quelle realizzate a Virgo sulle onde gravitazionali o legate all'astromomia multi-messaggera portano a una comprensione sempre più profonda della struttura del cosmo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’interferometro Virgo

Virgo è un interferometro laser con due bracci di 3 chilometri, costruito per rilevare le onde gravitazionali: oscillazioni dello spazio-tempo previste da Einstein più di un secolo fa. Queste onde sono generate da violenti eventi cosmici, come la fusione di buchi neri e di stelle o le esplosioni di supernove. Le onde gravitazionali hanno una natura completamente diversa dagli altri segnali cosmici (luce visibile, raggi X, neutrini) e ci svelano aspetti del tutto nuovi dei fenomeni cosmici. Questo gigantesco interferometro rivela, infatti, l’interferenza di due fasci laser, che si propagano lungo i due bracci perpendicolari di 3 chilometri in tubi a ultra-alto vuoto. Virgo è attualmente uno dei tre più grandi e sensibili rivelatori di onde gravitazionali al mondo, insieme ai due interferometri statunitensi LIGO, coi i quali opera congiuntamente dal 2017.

Virgo è operato da una collaborazione scientifica internazionale che coinvolge 109 istituti di 13 paesi ed è installato ad EGO, l’European Gravitational Observatory, l’infrastruttura di ricerca fondata nel 2000 dall’italiano Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) e dal francese Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS). Dal 2007 anche l’ente di ricerca olandese NIKHEF partecipa come osservatore al consorzio EGO.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana, crescono i contagi: 755 nuovi positivi

  • Si diplomano e vengono assunti nell'azienda dei loro sogni

  • Coronavirus in Toscana, sfondata quota mille: sono 1145 i nuovi positivi

  • Coronavirus in Toscana: 812 nuovi positivi, 108 a Pisa

  • Coronavirus in Toscana: 906 nuovi casi, 133 a Pisa

  • Coronavirus nel pisano: 39 casi a Pisa, 26 a Cascina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento