Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Premio Vincenzoni, menzione speciale al giovane compositore pisano Guido Tongiorgi

La sesta edizione del Premio nazionale Luciano Vincenzoni mette in luce i talenti under 35 della scrittura cinematografica e della musica per film

E' giunta al termine, con la proclamazione dei giovani vincitori, la sesta edizione del Premio Luciano Vincenzoni, che mette in luce i talenti under 35 della scrittura cinematografica e della musica per film. Pur nel difficilissimo scenario del 2020, segnato dalla pandemia, l'Associazione Luciano Vincenzoni di Treviso ha voluto rimarcare il valore della cultura cinematografica, portando avanti il concorso fino al traguardo, con la fondamentale collaborazione di sostenitori, pubblici e privati: gli assessorati alla cultura della Regione Veneto e della Città di Treviso, il Crédit Agricole Friuladria e Parajumpers abbigliamento. Il premio è dedicato alla memoria del grande sceneggiatore trevigiano, collaboratore di Pietro Germi, Mario Monicelli, Sergio Leone e altri maestri del cinema, scomparso a Roma il 22 settembre 2013.

I vincitori

Tra i 149 lavori partecipanti, la giuria (presieduta dal regista e sceneggiatore Giorgio Diritti e composta da Francesco Massaro, Michela Cescon, Paola Brunetta, Manlio Celso Piva, Decimo Poloniato, Maria Teresa De Gregorio e Francesco Targhetta) ha assegnato il primo premio a Veronica Penserini, 27 anni, di Castelnovo ne' Monti (RE) per Quattro Quarti. Secondo premio a Vera Santillo, 34 anni, di Roma per La casa del bene. Infine, la giuria ha attribuito la menzione speciale a Domenico del Maestro di Milano.

Nella sezione della musica per film, la giuria (presieduta da Giuliano Taviani compositore di musica per il cinema, teatro e televisione e composta da Marco Biscarini, Carlo Crivelli, Gian Luca Baldi, Caterina Calderoni e Marco Fedalto), ha attribuito il primo premio a Gian Marco Verdone, 24 anni, di Imola (BO). Secondo premio a Paolo Annunziato, ventiseienne di Taino(VA). Tre le menzioni speciali: a Matteo Sugan di Merone (CO), a Francesco Paolino di Bologna e alla musica firmata a quattro mani da Guido Tongiorgi di Pisa e Davide Paolillo di Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio Vincenzoni, menzione speciale al giovane compositore pisano Guido Tongiorgi

PisaToday è in caricamento