Successo del convegno 'Irpes. innovative researches in pharmaceutical'

Intenso programma scientifico con professori di fama internazionali al centro congressi Le Benedettine su iniziativa dei dottorandi del dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Un successo, per numero di iscritti e contributi inviati, la prima edizione del convegno “Irpes. Innovative Researches in Pharmaceutical & enviromental sciences” che si è tenuto al Centro congressi “Le Benedettine” promosso dai dottorandi del dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa, con il contributo dell’Ateneo e del Dipartimento. L’iniziativa, nata anche dalla necessità di condividere e confrontare le proprie ricerche con dottorandi e scienziati provenienti da altri centri, ha permesso di concretizzare nuove opportunità e network di virtuose collaborazioni tra le varie realtà accademiche e di ricerca. La realizzazione del congresso ha inoltre avuto anche un ruolo didattico, facendo apprendere ai dottorandi nuove skills organizzative e gestionali. La conferenza, aperta dal Rettore dell’Università Paolo Maria Mancarella, ha offerto un intenso programma scientifico, con presentazioni inerenti sia le Scienze Farmaceutiche sia quelle Ambientali. Le relazioni hanno coinvolto professori di fama internazionale (Fabrizio Dal Piaz, Elias Fattas, Vittorio Bellotti, Andrea Chicca), ma anche ricercatori e dottorandi provenienti da diverse università Italiane e Scuole di perfezionamento. Rilevante la partecipazione alla sessione dei Poster. Al termine del convegno sono stati assegnati due premi di ricerca in memoria della compianta professoressa Cinzia Chiappe, già coordinatrice del dottorato e tra le prime promotrici di questo evento; il primo premio è stato ottenuto da Cristina Licari, dottoranda presso il Cerm dell’ Università degli studi di Firenze con una keynote dal titolo “NMR-based metabolomics: applications and challenges for clinical and pharmaceutical research” e il secondo premio da Simona Braccini, dottoranda in Chimica e Scienze dei materiali presso l'Università di Pisa, con un poster dal titolo “Cell Response to Polymeric Scaffolds based on Poly(3-hydroxybutyrate-co-3-hydroxyvalerate) and Poly(lactide-co-glycolide acid) for Bone Tissue Regeneration”. Un ringraziamento va a tutto il dipartimento di Farmacia, al direttore Federico Da Settimo, alla coordinatrice di dottorato Maria Letizia Trincavelli e, in particolare, al comitato organizzativo dei dottorandi (Emma Baglini, Giulia Bonomi, Era Gorica, Annamaria Iannuzzi, Francesca Liva, Angelica Mero, Rebecca Piccarducci, Deborah Pietrobono, Massimiliano Runfola, Chiara Tremolanti, Erica Zucchetti), che è riuscito, con competenza e determinazione, a organizzare l’evento in maniera ottimale.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento