rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Attualità

Da Pisa un videogioco per imparare a difendersi dalle fake news

Il progetto, che vuole difendere soprattutto gli anziani, vede come capofila l'Agenzia formativa Aforisma di Pisa

Sviluppare un metodo educativo per aiutare le persone anziane a riconoscere le fake news ed a difendersi dalla disinformazione: questo l'obiettivo del progetto FiDo (acronimo di 'FIghting fake news and DisinfOrmation' ossia 'lottare contro fake news e disinformazione') che ha ricevuto il finanziamento dall'Unione Europea nell'ambito del programma 'Erasmus e Partneriati Strategici per l'innovazione'. È portato avanti dall'Agenzia Formativa Aforisma di Pisa insieme a 7 partner internazionali. Tra gli strumenti che saranno sviluppati ci saranno un videogioco educativo ed un manuale la cui diffusione contribuirà a migliorare l'alfabetizzazione digitale e a minimizzare l'impatto sociale, finanziario e politico del fenomeno delle fake news.

Le fake news non sono un fenomeno soltanto contemporaneo, ma internet ne ha moltiplicato esponenzialmente la diffusione. "Chi naviga non sempre ha gli strumenti per riconoscere una notizia vera da una falsa - spiega Grazia Ambrosino, presidentessa di Aforisma - le persone anziane sono tra le più vulnerabili di fronte a questo fenomeno, anche per la rapida evoluzione delle tecnologie mediatiche". "Proteggere i soggetti più deboli dalla disinformazione su larga scala è una sfida che ci coinvolge tutti" continua Rok Vukcevic, ideatore e responsabile del progetto.
Nello sviluppo, che durerà due anni, saranno coinvolti 180 anziani tra Italia, Grecia, Polonia e Slovenia (60 a Pisa), in particolare persone che abbiano già sviluppato una certa conoscenza del mondo digitale nell'uso pratico degli strumenti come smartphone e computer, ma prive di una preparazione teorica specifica per 'difendersi' dalle fake news.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Pisa un videogioco per imparare a difendersi dalle fake news

PisaToday è in caricamento