Pronto? Volevo un chilo di gelato: consegna a domicilio per il re dell'estate

Dopo il lancio a Pisa, Prontogelato diventa un franchising e si appresta ad effettuare consegne a domicilio della prelibatezza estiva per eccellenza. Si diffonde in tutta la regione la rivoluzione nelle abitudini di consumo del dessert più venduto

A meno di un mese dall’apertura della prima gelateria in Toscana che effettua consegna a domicilio, Prontogelato diventa un franchising e si prepara a conquistare tutta la regione. La rivoluzionaria idea di Patrizia Lo Iacono ha in breve invaso Pisa arrivando in meno di 20 giorni a superare il traguardo delle 500 consegne. Dalla città della Torre si espande verso la costa: è infatti già avviato il primo dei contratti che farà della gelateria Latte & Co di Livorno il primo Prontogelato Point.

Un’espansione a forte tinte rosa: sia Patrizia Lo Iacono che Cinzia Cataldi, responsabile della gelateria di Piazza del Municipio di Livorno, sono l’esempio di come un’idea forte, unita ad una tenace volontà femminile possono essere un potente motore imprenditoriale.

Si apre così la campagna commerciale Prontogelato Point che permetterà ad una sola gelateria per città di entrare nel mondo del gelato a domicilio. Oltre Livorno sono avviati i contatti con gelaterie a Pontedera, Empoli, Prato, Pistoia e Lucca. Ogni Prontogelato Point avrà a disposizione il materiale per effettuare le proprie consegne, dal contenitore brandizzato da collegare allo scooter al materiale pubblicitario fino alla gestione dei social media da parte del team di marketing di Diego Guidi, il consulente che ha contribuito al lancio di Prontogelato fin dall’inizio.

Il mercato del gelato è tra i pochi che in questo 2013 segna un incremento del +20% nelle vendite e ancora le sue potenzialità sono enormi: l’espansione verso il modello della consegna a domicilio ne è la naturale conseguenza.

"Abbiamo intuito sin dai primi giorni che questo sistema di consegna incontra il gradimento della clientela e le successive settimane ci hanno convinto ad effettuare una ulteriore crescita costruendo il franchising - afferma Patrizia lo Iacono - l’impegno è forte, ma le soddisfazioni sono grandi, come l’entusiasmo che ci accompagna".

"Ci è stato richiesto di pensare a qualcosa che non c’era…..e noi abbiamo pensato quale bisogno potevamo soddisfare - afferma Diego Guidi, il consulente che segue l'idea - la forza di questi sistemi è la tempestività, l’originalità e la facile ed economica attuazione, caratteristiche che abbiamo riversato nei Prontogelato Point. Dopo Pisa, Livorno, Prato, Pontedera, Empoli e Pistoia, ci aspettiamo che altre città della Toscana e non solo aderiscano al nostro progetto. Puntiamo ad aprire 20 punti franchising entro la fine dell'anno".

Tutte le informazioni sui punti in apertura e altro sono disponibili sul sito e sulla pagina Facebook Prontogelatopoint.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore a 28 anni in un incidente in moto in autostrada

  • Incidente stradale lungo l'Aurelia: un morto e tre feriti

  • Ragazza investita a Marina di Pisa: arrestato il pirata della strada

  • Colta alle spalle e rapinata di notte in via Notari: due arresti, si cerca il terzo

  • In arrivo piogge e temporali in Toscana: emessa allerta meteo

  • Coronavirus in Toscana: sei nuovi casi, due a Pisa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento