rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Salute

Cardiologie Aperte: screening gratuiti all’ospedale San Cataldo di Pisa

Il 19 febbraio medici e infermieri a disposizione per la cittadinanza. Come prenotare

Porte aperte all’Ospedale San Cataldo-CNR (via Moruzzi 1), domenica 19 febbraio, dalle 9 alle 12 per l’evento 'Cardiologie Aperte': screening cardiologici e metabolici gratuiti per quella parte di popolazione che non abbia mai effettuato una visita al cuore.
Dopo il successo dell’edizione 2022, anche per il 2023 Monasterio aderisce alla Campagna Nazionale di Prevenzione Cardiovascolare della Fondazione per il Tuo cuore – HCF Onlus, Ente di ricerca della Cardiologia Ospedaliera ANMCO.

Quest’anno, per una organizzazione più coerente, è prevista la partecipazione all’evento solo previa prenotazione, e solo per i cittadini che non abbiano mai effettuato una visita al cuore.
La prenotazione (e l’eventuale disdetta) può essere effettuata per telefono, dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 12, al numero 334/6611469, oppure per mail, scrivendo all’indirizzo cardiologieaperte2023@ftgm.it e specificando sia il codice fiscale che il numero di telefono.

Per l’intera mattina di domenica, il personale medico ed infermieristico sarà a disposizione della cittadinanza per effettuare screening cardiovascolari, negli ambulatori del piano terra dell’Ospedale San Cataldo, con la collaborazione della Direzione dell’Area di Ricerca del CNR, con elettrocardiogramma e determinazione del profilo di rischio individuale, che esprime la probabilità di sviluppare in futuro la malattia.
Una vera e propria attività di counseling, per rispondere ad ogni domanda e dipanare dubbi in merito alle patologie legate al cuore, al metabolismo e al diabete, oltre ad illustrare le buone pratiche legate alla prevenzione. 

In questa occasione, sarà presentato - inoltre - uno speciale percorso di prevenzione dedicato al mondo femminile, coordinato dalla dottoressa Silvia Maffei, responsabile dell'Endocrinologia Cardiovascolare Ginecologica di Monasterio, per promuovere una maggiore consapevolezza e sensibilizzazione sul tema del rischio cardiovascolare specifico nella donna.

"Felici ed orgogliosi di partecipare attivamente, anche quest’anno e dopo il successo della scorsa edizione, alla campagna 'Cardiologie Aperte' - commenta la Dottoressa Roberta Poletti, responsabile delle attività ambulatoriali dell’ospedale pisano della Monasterio - sarà un'occasione importante per approfondire l’importanza della prevenzione cardiovascolare: infatti, con la conoscenza e la correzione dei fattori di rischio cardiovascolare, abbiamo la possibilità di ridurre in modo significativo la probabilità di andare incontro a un evento infausto (come l’infarto del miocardio o l’ictus), migliorando quindi sia la qualità che l’aspettativa di vita".

L’Unità Operativa di Cardiologia e Medicina Cardiovascolare, diretta dal professor Michele Emdin, direttore del Dipartimento Cardiotoracico di Monasterio e ordinario di Malattie Cardiovascolari alla Scuola Sant’Anna, ha accolto in maniera entusiastica l’invito a partecipare a questa manifestazione, prevedendo screening cardiologici e metabolici gratuiti, con la possibilità per gli utenti di porre domande su problemi legati alle malattie del cuore e del metabolismo e di intraprendere, nel caso ne venga posta indicazione, un percorso di approfondimento diagnostico-terapeutico.

"Accogliamo, come sempre, in maniera entusiastica l’invito a partecipare a questa manifestazione - conclude il professor Michele Emdin - sarà una opportunità per i cittadini di Pisa per incontrare medici specialisti e porre loro domande su problemi legati alle malattie del cuore e del metabolismo e di intraprendere, nel caso ne venga posta indicazione, un percorso idoneo di approfondimento diagnostico-terapeutico".


 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cardiologie Aperte: screening gratuiti all’ospedale San Cataldo di Pisa

PisaToday è in caricamento