Cioccolato per i diabetici: adesso è possibile

Presto chi soffre di diabete potrebbe non essere più costretto a rinunciare al cioccolato. Infatti è stato inventato il cioccolato all'olio di oliva

Grazie al lavoro dei ricercatori del Dipartimento di Medicina Interna e Scienze Mediche dell’Università La Sapienza di Roma, nasce un cioccolato speciale che può essere mangiato in tutta serenità anche dai diabetici.

Mentre il consumo di un normale cioccolato porta l’aumento di glicemia, in quello messo a punto dai ricercatori romani viene aggiunta l’oleouropeinasostanza estratta dall’olio di oliva che impedirebbe appunto l’innalzamento dei valori glicemici. Quindi due quadretti di questo cioccolato possono essere una scelta completamente sana, se aggiungiamo anche il fatto che - grazie ai suoi effetti antiossidanti - il cioccolato può ridurre i rischi cardiovascolari. Come dimostra infatti lo studio sperimentale pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition, il nuovo cioccolato potrà essere dunque consumato dai diabetici senza preoccupazioni, e con la possibilità di sfruttare tutti i suoi effetti benefici. 

Il cioccolato 'all’olio di oliva' é stato sperimentato su 25 persone con diabete di tipo 2 e su 20 soggetti non diabetici. A queste persone è stato chiesto di consumare 40 grammi di crema al cacao e nocciole, normale o con l’aggiunta del 4% di oleuropeina. I risultati hanno mostrato che i soggetti diabetici hanno avuto una riduzione del picco glicemico dopo aver mangiato il cioccolato all’olio di oliva, ottenendo invece l’effetto contrario dopo aver consumato il cioccolato normale. Dopo aver mangiato 40 g di cioccolato, la glicemia media é di 140 mg/dl, scende invece a 125 mg/dl dopo aver mangiato quella arricchita con oleuropeina. Non solo, questa sostanza contenuta nelle olive e nelle foglie di olivo é responsabile dell’effetto protettivo che l’olio extravergine di oliva ha sul metabolismo, permettendo al nuovo cioccolato di offrire un miglior utilizzo del glucosio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore in bici travolto da un'auto

  • Cede il fondo stradale: chiuso cavalcavia della superstrada

  • Travolto in bici da un'auto: la vittima aveva 22 anni

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Coronavirus, l'epidemiologo fa il punto: "Massima allerta, ma niente panico"

  • A Marina di Pisa sbarca il 'tempio' degli hamburger di qualità

Torna su
PisaToday è in caricamento