I rimedi per evitare di ingoiare aria ed eliminare la pancia gonfia

Durante la giornata ingoiamo moltissima aria che finisce per gonfiare lo stomaco e provocare fastidi. Scopriamo insieme come eliminarli

Non sei per niente sovrappeso, eppure può capitare che sotto la t-shirt preferita o la camicia slim-fit spunti una inconfondibile pancetta che rovina la silhouette , spesso anche accompagnata da fastidi come crampi e  meteorismo.  

Il gonfiore della pancia è un disturbo piuttosto comune che affligge più della metà delle donne delle donne ma riguarda anche gli uomini. Dipende da un’eccessiva tensione addominale provocata da accumuli gassosi nello stomaco e nell'intestino: per lo più è un effetto temporaneo e passeggero, solo raramente può essere sintomo di patologie importanti che vanno dalle intolleranze alimentari alla celiachia, dalla gastroenterite virale o batterica al cancro del colon o dell'ovaio, calcoli alla cistifellea, appendicite. 

I rimedi più efficaci per contrastare la pancia gonfia

Se ti capita spesso di avere la pancia gonfia, sarà il caso di verificare un'eventuale intolleranza al lattosio o al glutine, due delle cause principali di gonfiore addominale e meteorismo. Dovrà essere il medico di famiglia a prescrivere la procedura più corretta da seguire, tra specifici test clinici e regime alimentare.

Se il problema non è l'intolleranza al glutine o al lattosio, sarà il caso di fare attenzione a ciò che si mangia abitualmente: non sono pochi, infatti, i cibi difficili da digerire che creano aria e gonfiore come fritture e piatti molto grassi, dolcificanti artificiali presenti in bibite e molti prodotti industriali. Da m angiare con prudenza, inoltre, anche ortaggi come cavoli, cipolle, melanzane, carote e legumi che notoriamente inducono meteorismo. Da preferire, invece, prodotti senza lievito, la frutta lontano dai pasti, le verdure cotte e, più in generale, tutti  gli alimenti ricchi di fibre come quelli integrali.  

A tavola 

Per ridurre il rischio che dopo mangiato spunti un'antiestetica pancetta, è bene ricordare sempre di: 

  • Mangiare lentamente, masticando bene il cibo, e senza parlare in modo da evitare di inghiottire troppa aria che andrà poi ad accumularsi nello stomaco e nell'intestino. 
  • Evitare di abbuffarsi e di coricarsi immediatamente dopo il pasto.
  • Evitare di masticare chewingum o troppe caramelle, bere con la cannuccia o sorseggiare la superficie di una bevanda calda, perché così facendo si finisce per ingerisce molta aria.
  • Non abusare di lassativi a base di fibre che, gonfiandosi a livello gastro-intestinale, favoriscono la pancia gonfia.
  • Praticare esercizio fisico costante: lo sport è un rimedio particolarmente efficace sia per l'umore che per alleviare il gonfiore della pancia.
  • Non fumare durante i pasti.
  • In assenza di patologie lombo-sacrali, un buon rimedio per attenuare il meteorismo è praticare esercizi mirati, come la torsione del busto con bastone: poggia sulle spalle un bastone e ruotalo da destra a sinistra inclinando leggermente il tronco in avanti. Ripeti ruotando poi da sinistra a destra.

I rimedi naturali contro la pancia gonfia

Tra i rimedi naturali più conosciuti contro la pancia gonfia c'è il  carbone vegetale: si tratta di una sostanza al 100% naturale che ha la straordinaria capacità di assorbire i gas nella pancia, inglobando l'aria in eccesso introdotta con l'alimentazione.
Di notevole aiuto sono poi le piante carminative che, a differenza del carbone vegetale, non assorbono i gas ma  ne favoriscono l'eliminazione, come:

  • finocchio – svolge un’azione stimolante sulla motilità dello stomaco e dell'intestino e ha proprietà antifermentative
  • menta - diminuisce la fermentazione e ha proprietà digestive e antisettiche
  • mela - interviene nella regolazione della fermentazione intestinale
  • melissa – ha proprietà rilassanti, digestive, antibatteriche, antinfiammatorie e antispasmodiche
  • mirtillo - vanta proprietà antifermentative
  • zenzero - digestivo e antiossidante.

Assumere regolarmente fibre, fermenti lattici e probiotici, inoltre, può aiutare a regolarizzare l'attività intestinale. Anche l'idratazione è fondamentale: ricordate di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e di evitare tutte le bevande gasate che, come è facile intuire, possono solo peggiorare il gonfiore addominale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e commercio: dichiarato lo sciopero per punti vendita e supermercati

  • Coronavirus: 224 nuovi casi positivi in Toscana

  • Coronavirus, 305 nuovi casi in Toscana: salgono a 4.122 i contagi dall’inizio

  • Coronavirus: i negozi che effettuano consegne a domicilio a Pisa e provincia

  • Coronavirus: primi esiti positivi in pazienti trattati con farmaco 'anti-terapie intensive'

  • Coronavirus: 290 nuovi casi positivi in Toscana

Torna su
PisaToday è in caricamento