Coronavirus, cosa può fare ogni cittadino per proteggersi e per ridurre la velocità di trasmissione?

Ecco i consigli dell'Asl Toscana Nord Ovest

L’Azienda USL Toscana nord ovest ricorda che la diffusione del Coronavirus 'Covid-19' è un problema serio e che si stanno attuando, anche sul nostro territorio, tutte le azioni possibili finalizzate a rallentare il più possibile il contagio, ma c’è bisogno prima di tutto di comportamenti responsabili da parte di tutti i cittadini, che sono chiamati a seguire le raccomandazioni degli esperti, che poi sono semplici regole di buon senso:

  • riduciamo i contatti sociali, evitando i luoghi (come i locali pubblici)  in cui ci sono o ci potrebbero essere assembramenti di persone 

  • restiamo a casa se abbiamo sintomi riconducibili al coronavirus (tosse, alterazioni della temperatura anche limitate, riniti e così via) e chiamiamo il nostro medico di medicina generale o pediatra di famiglia, che saprà consigliarci al meglio

  • non rechiamoci nelle strutture sanitarie, se non in caso di effettiva necessità

  • laviamoci le mani spesso ed in maniera corretta

  • non tocchiamoci occhi, naso e bocca con le mani

  • teniamo una giusta distanza dalle altre persone

  • impariamo a starnutire e tossire all’interno del gomito senza spargere il “droplet” (le goccioline di saliva che ci escono dalla bocca)

  • fidiamoci di quello che ci dicono gli esperti (no fake news).

Solo in questa maniera, con l’impegno ed il senso di responsabilità di ognuno, è possibile contrastare la diffusione del virus e proteggere noi stessi, i nostri cari e l’intera comunità.

Un appello particolare va ad anziani e malati cronici che, come noto, sono ancora più a rischio con la diffusione del Coronavirus 'Covid-19': l’auto-isolamento, finché circola il virus, è la maniera migliore per non entrarvi in contatto e per evitare possibili gravi conseguenze per la propria salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus e sovraffollamento, nuova ordinanza: positivi inviati in albergo

  • Spiagge di ghiaia a Marina, alga tossica 6 volte oltre i limiti: "Fate attenzione"

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più e zero decessi nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus in Toscana, 9 casi in più: a Pisa giornata da zero nuovi contagi

  • Coronavirus in Toscana: 19 nuovi casi, ultimo paziente in terapia intensiva

Torna su
PisaToday è in caricamento