Tutti i consigli per pulire alla perfezione il materasso

E' di fondamentale importanza pulire periodicamente il materasso. Ecco alcuni consigli infallibili per eliminare macchie e cattivi odori

Sul materasso dormiamo ogni notte: è dunque un 'luogo', questo, in cui trascorriamo una buona parte della nostra vita. Ma abbiamo mai pensato che potrebbe ospitare oltre agli acari anche muffa e macchie varie causate da sudore, sangue o cosmetici? Niente paura, esistono dei rimedi naturali per pulirlo regolarmente e in maniera efficace. 

Gli esperti dicono che il materasso andrebbe sostituito ogni dieci anni, quindi è cosa buona e giusta tenerlo pulito durante questo lungo lasso di tempo. 

La prima cosa da fare è togliere il coprimaterasso e dargli una bella lavata (chiaramente facendo attenzione all’etichetta per evitare restringimenti). Una volta che il materasso si presenta “nudo”, applicare sull’aspirapolvere il giusto beccuccio e passarlo accuratamente su tutta la superficie. Questo ci permetterà di eliminare capelli, pelle morta, polvere e acari. 

Ora arriva la parte più ostile, quella delle macchie. Sangue, sudore, urina e addirittura macchie attribuibili a cibi e bevande potrebbero essere presenti su tutta la sua superficie. Per quanto riguarda la pipì, che sia del vostro bimbo o del cane, è meglio intervenire subito, finché la macchia è ancora umida. Inizialmente è necessario tamponarla con della carta assorbente per assorbire il liquido, dopodichè si andrà a strofinare con un panno imbevuto d'acqua ossigenata, lasciandola agire. Infine, si sciacqua con una spugna bagnata d'acqua calda. Se l’alone della pipì dovesse essere ancora visibile, si può applicare del bicarbonato di sodio sulla zona, bagnando leggermente con un panno umido. Una volta che la soluzione ha agito per 10 minuti, passare l’aspirapolvere.

Le macchie di sangue invece si possono eliminare con un semplice panno bagnato con acqua fredda. Se questo rimedio non dovesse bastare, provare con del bicarbonato insieme ad una goccia di limone, lasciare agire per qualche minuto e poi tamponare. Chiaramente è meglio intervenire quando la macchia è ancora recente. 

Un’altra ottima soluzione contro i fluidi corporei è l’utilizzo di un detergente enzimatico. Questo prodotto, infatti, grazie alla sua capacità di scomporre le proteine presenti nel sangue, nelle urine e nel sudore, ne facilita la rimozione. È sufficiente spruzzarne una buona quantità su di un panno pulito, tamponare la zona interessata e lasciare agire per 15 minuti per poi tamponare nuovamente fino a rimuovere la macchia. Una soluzione, questa, che risulta efficace anche contro le macchie causate da cibo e bevande. Per quanto riguarda invece le macchie di muffa, il rimedio più efficace sta nell’utilizzo di una miscela composta da acqua e aceto di vino bianco, o in alternativa acqua e bicarbonato di sodio. 

Il cattivo odore presente sul materasso, infine, va eliminato cospargendo tutta le superficie con uno strato di bicarbonato, da lasciare agire per 24 ore per poi raccogliere tutto con un’aspirapolvere: si otterrà così anche un ottimo effetto disinfettante. Contro acari e macchie molto profonde non possiamo invece fare altro che utilizzare una macchina a vapore.

Attenzione, però: se il vostro materasso è in memory foam le soluzioni indicate non valgono: questo tipo di materasso non può essere bagnato, ed è necessario adottare delle soluzioni a secco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali a Cascina: è ballottaggio tra Betti e Cosentini

  • Schianto nella notte a San Piero a Grado: muore 26enne

  • Elezioni regionali Toscana 2020, le proiezioni: Giani in vantaggio

  • Elezioni Regionali, Ceccardi sconfitta anche nella sua Cascina

  • Covid a scuola: due classi di licei pisani in quarantena

  • Coronavirus a scuola, tre studenti positivi: quarantena per compagni di classe e insegnanti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento