Lunedì, 17 Maggio 2021
Salute

Ritorno al lavoro dopo le ferie, lo psicologo: "L'abbattimento è utile per ripartire"

Molto spesso l’ansia provocata dalla fine dell’estate e dal rientro dalle vacanze è vista come un problema patologico. Conversando con Adriano Del Rosso, psicologo e psicoterapeuta, emerge un altro modo di guardare a questo fenomeno

Settembre. Un mese che per la maggior parte delle persone fa coincidere la fine dell'estate con il termine delle vacanze e di un regime lavorativo più blando rispetto alla normale routine. Una routine che si ripresenta in tutta la sua pesantezza, con le ansie, le preoccupazioni ed i carichi di lavoro da sostenere e sopportare per il resto dell'anno. Molti esperti si sono dilungati sul tema del rientro sul luogo di lavoro dopo la pausa imposta dalle ferie, soffermandosi sugli aspetti più importanti dello stacco mentale vissuto durante l'estate. Adriano Del Rosso, psicologo e psicoterapeuta, ci spiega quali sono i percorsi migliori per vivere con serenità e positività questo periodo dell'anno, e quali sono invece le cose da evitare assolutamente.

1. Dare semplici consigli è riduttivo

Molto spesso chi si ritrova alle prese con il rientro in ufficio, in officina o in qualsiasi luogo di lavoro deve convivere con la nostalgia delle vacanze appena concluse e con l'ansia di dover riprendere la consueta routine quotidiana. Uno scoglio che provoca malessere e scoramento, indicati erroneamente come una patologia da risolvere con rimedi farmacologici e consigli univoci e confezionati 'a catena'. "La mente umana non è un supermercato - afferma Del Rosso - dove si trova la soluzione tutti i nostri problemi, qualsiasi essi siano; e anche se così fosse, sarebbe il caso di dubitarne. La mente ha bisogno di espandersi, e i consigli in genere hanno l'effetto contrario, quello di intorpidirla, e con ciò anche la capacità di pensare e risolvere i problemi diminuisce. Per questo consigliare in genere non aiuta nessuno". Secondo lo psicologo pisano esistono invece delle scelte, delle opzioni da valutare e approfondire, per capire quale possa essere la strada migliore da intraprendere per poter vivere al meglio tutti gli impegni che caratterizzano la vita di un individuo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ritorno al lavoro dopo le ferie, lo psicologo: "L'abbattimento è utile per ripartire"

PisaToday è in caricamento