Venerdì, 22 Ottobre 2021
Salute Pontedera

Settimana dell'allattamento al seno: 30 mamme a confronto con gli esperti a Pontedera

Gli operatori sanitari hanno informato le donne presenti sui benefici dell'allattamento al seno rispondendo a domande e dubbi

“Proteggere l’allattamento: una responsabilità da condividere”: questo è lo slogan della Settimana Mondiale dell’Allattamento (SAM) 2021 che,nella sua giornata conclusiva, il personale ostetrico ed infermieristico del consultorio della Valdera e del punto nascita dell’ospedale 'Lotti' di Pontedera hanno voluto festeggiare e utilizzare per proporre un’iniziativa in presenza, nel rispetto delle norme anti-Covid, ora che la pandemia da Covid sembra ridare un po’ di respiro. Obiettivo: sottolineare l’importanza di garantire una 'catena calda' di sostegno dell’allattamento e delle famiglie, stando loro accanto nel corso della gravidanza e del puerperio, soprattutto in tempo di emergenza sanitaria.

Così, a Pontedera, al circolo Galimberti, è stata organizzato, ieri pomeriggio, 7 ottobre, un evento di sensibilizzazione sul tema, che ha visto coinvolte circa 30 mamme, per informare sui benefici dell'allattamento al seno. Al gruppo sono stati mostrati alcuni video con consigli pratici e il personale sanitario ha risposto a domande, dubbi e interrogativi.
Tra gli argomenti toccati i benefici del latte materno come alimento ideale e insostituibile per il bambino, anche per i neonati prematuri, la creazione delle banche del latte materno e le vaccinazioni durante la gravidanza e l’allattamento, con particolare attenzione alla prevenzione dell’infezione da Covid 19. 

“L’allattamento è un contributo positivo alla salute e al benessere di donne, bambini e comunità - ha sottolineato durante l’incontro Barbara De Santi, ostetrica coordinatrice della Valdera, Alta Val di Cecina e Pisa - ed è importante radicare l’idea che sostenere l’allattamento è una questione di salute pubblica oltre che di eco sostenibilità ambientale. Questo è il lavoro che le ostetriche portano avanti nella loro pratica quotidiana professionale”.
Grazia Fazzino, responsabile dei consultori della Valdera, ha ricordato l’impegno delle strutture consultoriali nel percorso nascita e nella promozione dell’allattamento, auspicando di riprendere il prima possibile gli incontri in presenza.
Martina Liut, direttrice della struttura di Ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Pontedera, ha sottolineato l’importanza di fare sistema e rete con la collaborazione tra punto nascita, consultori e mamme.
Ugo Bottone, direttore del Dipartimento materno infantile dell'Asl, ha evidenziato la tradizione della promozione dell’allattamento al seno nel punto nascita dell'ospedale di Pontedera.
L'Azienda USL Toscana nord ovest ringrazia il circolo Galimberti e il Comune di Pontedera per la collaborazione realizzazione dell’iniziativa, che si è svolta nel pieno rispetto delle misure anti-Covid. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana dell'allattamento al seno: 30 mamme a confronto con gli esperti a Pontedera

PisaToday è in caricamento