Arredare con il vintage per dare alla casa un gusto retrò

Se si vuole rifare il look alla propria abitazione, non occorre necessariamente spendere tantissimi soldi. Sono sufficienti inventiva, i dettagli giusti e un pizzico di personalità nella scelta giusta

Immagine d'archivio

2. I colori dello stile vintage

Per rinnovare una casa in stile vintage i colori sono tutto. La tinta giusta alla parete è quella che vi permetterà di scegliere gli arredi corrispondenti allo stile senza risultare fuori luogo. Quindi prima di scegliere come rivestire i muri dovete avere chiaro gli anni a cui ispirarvi e il mobilio che corrisponde ai vostri gusti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quando decidete di tinteggiare avete tre possibilità:

  • palette con colori neutri, il bianco e il nero sono le tinte preferite negli anni venti accostati a colori più delicati;
  • palette con colori tenui, si basa su tonalità pastello che vanno dal rosa, al verdino, all'azzurro, tipico dello stile anni cinquanta;
  • palette con colori vivaci, è caratterizzata da arancione, fucsia, color block o carta da parati optical che da sempre caratterizzano gli anni settanta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

Torna su
PisaToday è in caricamento