rotate-mobile
Giardino

Tende da sole, come scegliere quelle giuste: la guida

Indispensabili in estate, prima di procedere al loro acquisto occorre valutare una serie di fattori

Con l'arrivo dell'estate diventa indispensabile installare nella propria abitazione delle tende da sole, così da creare zone d'ombra in cui trovare sollievo dal caldo e dall'afa. Prima di procedere all'acquisto, tuttavia, è opportuno valutare una serie di fattori.

Tende da sole, i modelli

Sul mercato è possibile trovare diverse tipologie di tende da sole, ciascuna delle quali dotata di particolari caratteristiche. Questi i modelli più diffusi:

  • tende a bracci: rappresentano la soluzione ottimale per chi ha a disposizione una piccola superficie. La tenda si srotola direttamente da un tubo e, grazie a due bracci laterali, rimane ben salda. Facili da installare, ma possono essere rovinate dal maltempo;
  • tende con guide: le guide laterali servono come copertura degli spazi verticali più grandi, in particolare quando bisogna gestire un terrazzo più grande oppure una pergola;
  • tende a caduta: ideali per balconi o verande, si chiamano così in quanto il telo tende a "cadere" in verticale da un rullo;
  • tende in pvc trasparente: la pellicola è spessa e quindi molto resistente, con la trasparenza del materiale che assicura un'ampia veduta del panorama.

Il materiale

Fondamentale, poi, il materiale con cui sono fatte le tende. Si va da quelle realizzate con fibre sintetiche, le più resistenti in assoluto, a quelle in poliestere. Molto gettonate le fibre naturali, ma, in questo caso, bisogna tenere conto dei possibili danni causati dalla pioggia.

Il colore

I colori più scuri sono perfetti per evitare che i raggi penetrino all'interno in maniera eccessiva, mentre le tonalità più chiare, malgrado siano più eleganti, hanno minor capacità di assorbire il calore. Normalmente il blu è la scelta ideale per le abitazioni bianche, mentre l'arancione si addice a quelle case che hanno pareti esterne con il giallo o il marrone. Le righe, inoltre, sono una soluzione intramontabile, in primis verde e bianco.

Il meccanismo delle tende da sole

Sono sostanzialmente due i meccanismi delle tende da sole a cui affidarsi: quello manuale e quello automatizzato. La prima tipologia è quella più economica, molto sfruttata per le grandi superfici, mentre la seconda si addice alle case in cui non è sempre possibile controllare il balcone, visto che si possono attivare con un telecomando o con un sensore.

Come installare le tende da sole

Ultimo ma non meno importante particolare relativo alle tende da sole è quello della loro installazione. Per andare sul sicuro bisognerebbe usare una certa perizia, soprattutto quando la tenda è di grandi dimensioni, dunque il consiglio è quello di affidarsi a personale esterno. Normalmente l'installazione avviene sulla facciata, anche se è possibile optare per il montaggio a soffitto, ad esempio quando nel tetto o nel balcone è presente una sporgenza. In questa maniera il risultato estetico finale sarà sempre di grande effetto e gradevole.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tende da sole, come scegliere quelle giuste: la guida

PisaToday è in caricamento