rotate-mobile
Ristrutturare

Ristrutturare un camino rustico, i consigli utili

I suggerimenti per scegliere combustibile e rivestimento in base alle proprie esigenze

Il camino, negli ultimi anni, è diventato un vero e proprio elemento di arredo oltre ad essere un accessorio funzionale. La sua presenza contribuisce infatti a creare un'atmosfera calda ed accogliente all'intera abitazione, donandole un tocco di romanticismo. Ecco alcuni suggerimenti per ristrutturarlo conservandone il suo fascino rendendolo allo stesso tempo moderno.

La funzionalità del camino

Il camino, con il trascorrere del tempo, può talvolta non riuscire più a svolgere al meglio il suo lavoro. Il problema, spesso, risiede nella canna fumaria, che non riesce ad assicurare un buon tiraggio. Altre volte, invece, la causa è dovuta all'usura dei materiali che lo compongono: in entrambi i casi è necessario contattare una ditta specializzata per effettuare le riparazioni necessarie.

Rinnovare il pavimento in poche mosse: trucchi e consigli

Come scegliere il combustibile

Quando si decide di ristrutturare un camino occorre pensare anche al combustibile con il quale si preferisce alimentarlo. Il classico camino a legna, malgrado il suo indiscutibile fascino, comporta una gestione impegnativa ed attenta. Se si preferiscono soluzioni più pratiche si può optare per un termocamino alimentato a pellet, che assicura il massimo rendimento, o per un camino al bioetanolo, adatto se non avete la canna fumaria. Quest'ultimo modello, tuttavia, ha una finalità più decorativa che funzionale.

Come scegliere il rivestimento

Il rivestimento del camino può essere effettuato utilizzato utilizzando vari materiali. Vediamo le possibili alternative:

  • camino in legno: permette di dare calore all'abitazione mantenendo un aspetto moderno; 
  • camino in mattoni: soluzione perfetta per chi non vuole procedere a grandi ristrutturazioni o ha a disposizione un budget ridotto. Per uno stile nordico si può utilizzare il bianco, altrimenti si può optare per un colore naturale che si sposi bene con uno stile rustico;
  • camino in pietra: permette di dare al camino un design accattivante in base al suo taglio. Le pietre squadrate sono perfette se volete ricreare in salotto la tipica atmosfera da baita. Se invece volete ottenere un aspetto più minimal, potete optare per pietre bianche e piatte;
  • camino in pietra ricostruita: tale opzione è consigliata per chi non vuole incorrere in spese elevate. La pietra ricostruita, a differenza di quella naturale, ha un costo più basso ed è facile da applicare in quanto molto più leggera.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristrutturare un camino rustico, i consigli utili

PisaToday è in caricamento