Un rimedio naturale per pulire la casa: l'acqua di riso

Ecco una 'ricetta della nonna' per pulire la casa dalle incrostazioni. Ecco come preparare l'acqua di riso

Avreste mai pensato all'acqua di cottura del riso come ad un... detergente? Ebbene sì: pare funzioni per davvero.

Quando bollite il riso, magari per preparare un bel riso alla cantonese o al pollo con il curry, conservate l'acqua in cui lo avete cotto: ha sorprendenti proprietà. O, ancora meglio, prima di cuocere il vostro riso (o il vostro risotto) sciacquatelo sotto l'acqua corrente, raccogliendo quest'ultima in una bacinella: l'amido rilasciato, per pulire, è preziosissimo. Il motivo è presto detto: l'acqua di riso ha un PH intorno al 6, mentre olio e grassi - alcalini - hanno PH 8. Ecco dunque che, rimuovere sporco e incrostazioni, grazie a questo sgrassante naturale sarà semplicissimo.

Quali sono le macchie che meglio si prestano ad essere rimosse? Sicuramente le macchie di ruggine, e poi il calcare presente sulle pareti della doccia. Ma in genere tutto quello che si pulisce con l'aceto e il bicarbonato. Con un'accortezza: meglio non utilizzare l'acqua del riso su superfici facilmente danneggiabili come la pietra al naturale. 

C'è però un modo per rendere tale detergente ancor più efficace, ed è una sorta di "ricetta della nonna": basta mescolare una tazza di riso crudo (preferendo il riso bianco a grana corta o lunga, più ricco di amido) e due d'acqua, agitando il mix sino a quando non si otterrà la colorazione del latte. A quel punto, con un colino si andrà a rimuovere il riso conservando solamente il liquido (che in frigorifero dura una settimana). Semplice, no?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stirare senza ferro da stiro: 5 consigli per un risultato perfetto

  • I passaggi per richiedere l'aumento di potenza del contatore elettrico

  • Fido e Fufi hanno rovinato le porte di casa? Ecco i rimedi

  • I consigli migliori per apparecchiare la tavola a San Valentino

  • Tutte le novità dell'interior design: come trovare il benessere dentro casa

  • Montare le piastrelle in cucina: tipologie e consigli

Torna su
PisaToday è in caricamento