Panificio Toscano: sciopero dell’intera giornata contro ogni discriminazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dopo lo stato di agitazione, culminato nello sciopero dell’intera giornata di martedì 13 marzo scorso, i responsabili della Cooperativa Gian (in appalto per la produzione di prodotti da forno), con la corresponsabilità del Panificio Toscano (società appaltante, dunque responsabile solidale di quanto accade nella unità produttiva di Collesalvetti), hanno deciso di alzare il livello di scontro colpendo in maniera irresponsabile un lavoratore, delegato sindacale per la nostra sigla, violando tutte le norme contrattuali e legislative vigenti (sia quelle derivanti dall’articolo 18 della Lg.300/70, sia perfino quelle del Jobs Act). Il comportamento della Cooperativa è assolutamente inaccettabile e privo di qualsiasi logica, se non quella di esercitare una prova di forza contro il sindacato, mostrando così la più retriva mancanza di rispetto dei diritti nei riguardi dei lavoratori e l’assenza di livelli minimi di cultura del lavoro e di civiltà giuridico-sindacale. Le uniche forme di relazioni sindacali avviate in questi mesi sono state improntate a vessazioni, discriminazioni, comportamenti antisindacali rivolti prioritariamente contro gli iscritti a Cobas Lavoro Privato, culminati nel drammatico licenziamento di Ali Mohsan, delegato RSA per i Cobas nell’unità produttiva di Collesalvetti, avvenuto al di fuori di qualunque regola minima del quadro giuridico-normativo, senza preavviso, con una comunicazione orale da parte di una socia di cui non si conosce il vero ruolo nell’organigramma della cooperativa, quindi con una serie di violazioni gravissime da parte dei responsabili della Cooperativa Giano. Per questo, la presente O.S. Cobas LAVORO PRIVATO, aderente alla Confederazione Cobas, proclama nuovamente un’intera giornata di sciopero dei lavoratori della Cooperativa GIANO, impiegati nell’unità produttiva di Collesalvetti del Panificio Toscano SRL, per venerdì 16 marzo. La mobilitazione continuerà fino a quando Ali Mohsan non sarà reintegrato al suo posto, nell’integrità dei suoi diritti di lavoratore e socio della cooperativa. Ci riserviamo di intraprendere ulteriori iniziative a tutela di tutti i lavoratori della Cooperativa Giano. 

Torna su
PisaToday è in caricamento