Cronaca

La Polizia festeggia il 168° anniversario della sua fondazione

Sobria cerimonia a Pisa nel piazzale della caserma Mameli di via san Francesco. La Questura invita alla responsabilità per il rispetto delle previsioni disposte a causa del Coronavirus

Un anniversario della fondazione della Polizia di Stato particolare quello celebrato quello di stamani, 10 aprile, a Pisa, in forma simbolica ed in tono sobrio e solenne data l'emergenza Coronavirus. La breve cerimonia per i 168 anni del Corpo si è svolta nel piazzale della caserma Mameli di via san Francesco: una semplice deposizione di una corona in ricordo dei caduti della Polizia di Stato, alla presenza del Prefetto di Pisa e del Questore Paolo Rossi, accompagnati da una piccola delegazione dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato, i colleghi in pensione.

"Il 168° anniversario della fondazione della Polizia di Stato - recita la nota della Questura - è quest’anno più che mai santificato dal lavoro degli uomini e delle donne della Polizia di Pisa, impegnati tutti nei servizi di controllo del territorio per il rispetto delle misure di prevenzione contro il terribile Coronavirus e, come al solito, in prima fila nel mettere a repentaglio la propria salute per il benessere di tutti. In questa solenne occasione, più che celebrare tanti successi operativi, si ritiene doveroso rivolgere direttamente ai cittadini di Pisa e provincia, alla vigilia della Santa Pasqua, un invito alla responsabilità: i poliziotti sono e saranno in strada a richiamare alla prudenza ed al massimo rispetto del divieto di uscire dalle proprie abitazioni, richiedendo a tutti un piccolo impegno per il bene comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Polizia festeggia il 168° anniversario della sua fondazione

PisaToday è in caricamento