Cronaca

24 marzo 2014: l’Openwine Partesa fa tappa a Pisa

L'expertise del team Partesa incontra gli operatori dell'Ho.Re.Ca. pisano in una giornata di degustazione con etichette d' élite

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Dopo il successo del primo appuntamento toscano (Bagno a Ripoli - 10 marzo), l'OpenWine di Partesa - il network distributivo specializzato nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca. - è di nuovo in Toscana, questa volta a Pisa, il prossimo 24 marzo.

L'evento avrà luogo dalle ore 14.00 alle 19.00, presso il Caffè Sospeso delle Librerie Ubik in via Garofani 6: l'accogliente e singolare location-aperitivo sarà teatro dell'incontro diretto tra i professionisti di Partesa, i migliori produttori di vini di qualità, e gli operatori dei principali ristoranti, enoteche e winebar di Pisa e provincia.

Per l'occasione Partesa ha coinvolto 10 cantine vinicole, tra le più rappresentative del suo portfolio.

Cos'è OpenWine

È l'evento firmato Partesa per aprire un dialogo sul prodotto vino, generando un incontro diretto e costruttivo, tra gli operatori del settore Ho.Re.Ca. e i produttori vinicoli. OpenWine non è solo confronto, ma anche un'importante occasione di formazione per valorizzare la competenza dei clienti, incrementando le loro opportunità di business. L'expertise dei professionisti Partesa è a disposizione degli ospiti di OpenWine per consulenze mirate sul servizio perfetto, punto di partenza per la valorizzazione dei prodotti: dalla migliore espressione del binomio vino e cibo alle corrette temperature e metodi di conservazione, dal bicchiere più adatto alla formulazione della carta dei vini più efficace.

Partesa accompagnerà i clienti in un percorso di degustazione di etichette di eccellenza, proponendo offerte commerciali ad hoc a quanti effettueranno ordini durante l'OpenWine.

Le cantine coinvolte:

Mazzei in Fonterutoli - Castellina (SI), Belguardo Mazzei - Montebottigli (GR), Agriverde - Ortona (CH), Tenuta di Lilliano - Castellina in Chianti (SI), Hamelin - Lignorelles, Drappier - Urville, Associès Champagne - Reims, Zardetto - Ogliano di Conegliano (TV), Podere Guado al Melo - Castagneto Carducci (LI), Roeno -Brentino Bellunese (VE).

PARTESA PER IL VINO

Nel 1998 Partesa dà il via ad un progetto assolutamente all'avanguardia per la distribuzione Ho.Re.Ca.: coniugare la forza operativa di un distributore di beverage, con la volontà di gestire e proporre un assortimento di vini di qualità. In netto anticipo sui tempi, Partesa, anno dopo anno, è riuscita a maturare un'esperienza diversa da qualsiasi altra azienda del settore.

I cardini di questo nuovo approccio al mercato sono: un rapporto diretto di partnership con i produttori, un portfolio con vini ricercati e di qualità sia nazionali sia stranieri, grazie anche a importazioni esclusive e un team di specialisti composto dagli esperti del mondo vino, veri appassionati e intenditori, capaci di fornire consulenze mirate insieme a un servizio personalizzato per il cliente del canale Ho.Re.Ca. In questi anni, il progetto Partesa per il Vino si è guadagnato credibilità e fiducia sul mercato da parte di partner e gestori e vanta una significativa riconoscibilità a livello nazionale. I premi ricevuti dalle più importanti guide italiane sui vini selezionati e distribuiti ne testimoniano il successo.

Partesa è il network distributivo del Gruppo HEINEKEN Italia specializzato nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca. Con 25 anni d'esperienza e 40.000 clienti, Partesa ha raggiunto la massima capillarità distributiva, un attento portfolio di prodotti di qualità, servizi personalizzati e una grande solidità logistica. Un'azienda in movimento che cresce con le esigenze del mercato, in grado di offrire un'innovativa politica commerciale con un'immagine distintiva e unica. La struttura, che impiega circa 1.000 persone, conta 46 depositi e un'ampia flotta di veicoli; è in grado di offrire un valido supporto tecnico e commerciale nello sviluppo di attività di marketing, acquisti, logistica, risorse umane, formazione e amministrazione. Nel mondo Partesa, la categoria Birra rappresenta il 35%, il cui 70% è costituito a sua volta da birre del Gruppo. Il vino rappresenta oggi una parte importante del fatturato e si attesta intorno al 15%.

Per ulteriori informazioni: www.partesa.it

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

24 marzo 2014: l’Openwine Partesa fa tappa a Pisa

PisaToday è in caricamento