Cronaca

Solidarietà: 500 chili di riso dai Cavalieri di Malta per i più bisognosi

Prosegue la collaborazione fra l’Ordine dei Cavalieri di Malta e la Caritas diocesana. Il riso donato verrà messo a disposizione delle famiglie in difficoltà attraverso la Cittadella della Solidarietà

Mezza tonnellata di riso donata alla Cittadella della Solidarietà, l’emporio della Caritas diocesana di Pisa che ha aperto i battenti nel 2013 e che aiuta oltre 800 famiglie in difficoltà. A offrire i 500 chilogrammi di riso è stato Marcello Bandettini, ambasciatore dell’Ordine di Malta in Namibia che, a sua volta, li aveva ricevuti in dono da Giorgio Bertolani, cavaliere di Grazia Magistrale dello stesso ordine.


I Cavalieri di Malta hanno già collaborato con la 'Cittadella', offrendo altri generi alimentari che sono stati distribuiti ai meno abbienti sin dall’apertura del 'supermercato'. Un contributo costante e duraturo che i cavalieri promettono di continuare nel tempo. “Lo facciamo semplicemente perché è coerente con il nostro credo che è quello di aiutare chi è in difficoltà e i bisognosi, il nostro ordine, infatti, è nato nel 1113 proprio per sostenere chi sta male - ha spiegato Bandettini - dunque sorreggere anche chi, sul nostro territorio, è in una situazione di disagio è per noi un dovere”. Ai Cavalieri di Malta il "ringraziamento" del direttore della Caritas diocesana di Pisa, don Emanuele Morelli, e “la riconoscenza per l’attenzione che continua a dimostrare anche nei riguardi degli indigenti della nostra zona”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Solidarietà: 500 chili di riso dai Cavalieri di Malta per i più bisognosi

PisaToday è in caricamento