Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Lari

Misericordia di Lari: festa per i 670 anni dalla fondazione

Consegnata una targa a 43 volontari in servizio per oltre trent'anni

Salone culturale pieno di volontari e cittadini, sabato 21 maggio, per la festa del 670° della Misericordia di Lari. Presenti il sindaco Mirko Terreni, il maresciallo dei Carabinieri Sorbello, il capitano Ienco del comando di Pontedera, Fulceri, consigliere nazionale delle Misericordie, e Don Armando Zappolini. Ha aperto la serata un applauditissimo 'Coro delle Colline pisane', diretto dal direttore Benedetto Deri.

Poi è stata la volta del priore Franca Mencacci che ha centrato il suo intervento sui valori della Misericordia, ricordando alcuni passaggi significativi della sua storia sia a livello nazionale, sia locale. Ha tracciato poi un quadro dei nuovi bisogni e ha parlato dell’impegno della Misericordia per farvi fronte.

In questo contesto Franca Mencacci ha collocato poi l’opera di Dino Martelli, priore per 38 anni alla guida della Misericordia, ricordandone l’impegno, la passione e la dedizione che ha fatto della Misericordia di Lari una grande e importante Confraternita. A Dino Martelli è stata assegnata una targa al merito.

Dopo l’inno nazionale, cantato dal Coro delle Colline Pisane, e la benedizione di Don Armando, è stata inaugurata una antica bandiera storica della Misericordia risalente al 1820 e recentemente restaurata nel laboratorio della dott.ssa Elena Nucci di Firenze, la quale ne ha tracciato storia e modalità di restauro.

C’è stata poi la cerimonia di consegna di una targa a 43 volontari che hanno svolto servizio per oltre 30 anni in maniera continuativa come riconoscimento della loro dedizione e impegno in Misericordia. I riconoscimenti sono stati consegnati a:

Paquale Ingino, Divo Dal Canto, Guido Nencini, Stefano Nencini, Nicolò Bendinelli, Stefano Cartacci, Salvatore Di Franco, Vinicio Giari Posarelli, Rivo Bacci, Giuseppe Mariottini, Walter Donati, Morando Meini, Carlo Pasqualetti, Giorgio Acerbi, Paolo Coltelli, Antonio Giuntini, Guglielmo Tremolanti,       Giorgio Salvadori, Loredana Canneri, Eugenio Guerrieri, Guido Battaglia, Mariella Vanni, Franco Belloni, Brunero Bertini, Renzo Benedetti, Piero Volpi, Agostino Sartini, Rino Mancini, Luciano Ciulli, Damiano Gallo, Ivaldo Barontini, Mario Pugliesi, Antonio Nicolais, Nicola Cestari, Franco Bellucci,      Mauro Bellucci, Luigi D’Alonzo, Giuseppe Vassallo, Aldo Ceccanti, Benito Colombini, Alfredo Freschi, Giulio Pierucci, Romano Menichini.

Al termine della serata alcuni volontari hanno inscenato una simulazione di rianimazione cardiopolmonare per il folto pubblico presente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Misericordia di Lari: festa per i 670 anni dalla fondazione

PisaToday è in caricamento