Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

Migranti, continua l'emergenza: 700 in arrivo in tutta la Toscana, anche Pisa fa la sua parte

Una circolare dell'Interno ha messo in allerta tutte le prefetture toscane. Cinquanta le persone arrivate ieri, altre 100 si attendono in giornata: di queste 22 verranno sistemate sul territorio provinciale. Visconti: "Una vera e propria emergenza"

Sarebbero 700 i migranti che potrebbero essere accolti in tutta la Toscana nelle prossime settimane, anche se molto dipenderà dal ritmo con cui proseguiranno gli sbarchi sulle coste meridionali del nostro paese. E' quanto emerge da una circolare del Ministero dell'Interno arrivata lunedì 13 aprile agli uffici prefettizi.

Sul territorio pisano prosegue il lavoro della cabina di regia organizzata dalla Prefettura di Pisa per decidere le modalità di accoglienza. Ieri è stata convocata d'urgenza una riunione a cui hanno partecipato alcuni dei sindaci del territorio provinciale e la Società della Salute di Pisa. Una riunione in cui è stato chiesto ai sindaci di dare la loro disponibilità ad accogliere i migranti, fermo restando il principio di 'accoglienza diffusa' e a piccoli gruppi. Una tipo di soluzione che però potrebbe non essere più sufficiente per affrontare l'emergenza che sembra profilarsi per i prossimi mesi. Se gli arrivi dovessero continuare con questo ritmo potrebbe infatti rendersi necessario servirsi di "tendopoli, capannoni o caserme agibili per accogliere i migranti", così come profilato dalla Prefettura di Firenze.

"Si tratta di una situazione di vera e propria emergenza - spiega il Prefetto di Pisa, Attilio Visconti - e stiamo lavorando per trovare delle soluzioni". Intanto ieri sono arrivate una cinquantina di persone che sono state distribuite in tutta la regione. Di queste 8 sono state accolte a Cascina. Nella giornata di oggi è invece previsto l'arrivo di altre 100 persone in tutta la Toscana, 14 delle quali verranno distribuite sul territorio provinciale: la Prefettura sta lavorando in queste ore, insieme ai sindaci e alle istituzioni interessate, per individuare le strutture più adatte a ricevere i migranti.

Una terza 'tornata' di arrivi è infine prevista per i prossimi giorni. Si parla anche in questo caso di almeno un centinaio di persone da distribuire in tutta la regione, anche se per il momento la situazione rimane piuttosto 'nebulosa': "Non possiamo sapere con precisione quante persone arriveranno in Toscana - continua il Prefetto -  e di conseguenza quante queste saranno distribuite sul nostro territorio. La ripartizione tra le diverse province è infatti decisa da Firenze e comunque molto dipenderà dal ritmo con cui continueranno gli sbarchi sul territorio nazionale. Stiamo lavorando, ma la situazione sta assumendo sempre di più i contorni di una vera e propria emergenza."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti, continua l'emergenza: 700 in arrivo in tutta la Toscana, anche Pisa fa la sua parte

PisaToday è in caricamento