Cronaca La Vettola / Lungarno Gabriele D'Annunzio

Abbandono rifiuti: "Fenomeno in aumento sul litorale con il porta a porta"

La denuncia viene dalla consigliera del M5S Valeria Antoni: "L'Arno e le nostre pinete sono invase da sacchi di rifiuti e ingombranti". Colpita l'area lungo Lungarno D'Annunzio

"L'introduzione della raccolta differenziata ha portato all'acuirsi dell'abbandono dei rifiuti, pratica mai placata, che vede aumentare i rifiuti gettati in Arno". E' l'amara considerazione che la consigliera del M5S Valeria Antoni fa a seguito dei ritrovamenti da lei segnalati lungo Lungarno D'Annunzio, ad esempio in zona Tre Buche.

Sacchi di plastica, ma anche oggetti ingrombranti. "In questi giorni - afferma la Antoni - assistiamo a un proliferare in maniera massiccia del fenomeno sul nostro litorale. Le segnalazioni vengono dai pescatori che da sempre lamentano questa pessima abitudine, ma che adesso vedono picchi di inciviltà inauditi".

Un problema di educazione: "Il porta a porta dovrebbe essere accompagnato da una campagna informativa massiccia e di un relativo controllo imponente, per il momento a farne le spese sono i nostri fiumi e le nostre pinete invase dai rifiuti. L'amministrazione provveda immediatamente ad attuare i necessari controlli prima che i costi ambientali siano irreversibili".

"Vogliamo sottolineare - conclude la Antoni - che la presenza del delfino in Arno è consequenziale ad un'inversione di tendenza in materia di inquinamento, oltre a costringere l'amministrazione a una pulizia degli argini".

rifiuti-arno

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbandono rifiuti: "Fenomeno in aumento sul litorale con il porta a porta"

PisaToday è in caricamento