Sicurezza, Cittadella: abbattuti gli ex spogliatoi abbandonati

La struttura era diventata luogo di spaccio e discarica. L'assessore Serfogli annuncia per l'area una futura riqualificazione

Il Comune di Pisa prosegue nel suo intento di abbattere ruderi o edifici abbandonati che offrono rifugio ad attività illecite. Questa volta ad andare giù sono stati i vecchi spogliatoi alla Cittadella, nei pressi della case di via Nicola Pisano. Presenti l'assessore Andrea Serfogli, pattuglie della Polizia di Stato e Polizia Municipale, che hanno verificato l'assenza di abusivi all'interno.

La ditta incaricata dal Comune ha iniziato il taglio della vegetazione e la pulizia di quella che è apparsa una discarica vera e propria. Nel primo pomeriggio di oggi, 22 novembre l'impresa ha poi continuato il lavoro passando all'abbattimento degli ex spogliatoi. Domani la rimozione delle macerie.

"Un intervento importante per la sicurezza dei cittadini ed il contrasto a fenomeni di degrado - commenta l’assessore ai lavori pubblici Andrea Serfogli - con la demolizione dei vecchi spogliatoi ormai da tempo dismessi diventati luogo di spaccio e ricovero di oggetti rubati non solo sono migliorate le condizioni di sicurezza, ma anche riotteniamo da un punto di vista ambientale un area di pregio che sarà oggetto di futura riqualificazione, sia per il parco che per le mura circostanti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto dal 16 gennaio: prosegue lo stop agli spostamenti tra regioni

  • Toscana zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 16 gennaio

  • Coronavirus, le palestre GimFive in protesta: anche a Pontedera struttura aperta il 15 gennaio

  • Emergenza, ipotesi divieto di asporto dopo le 18 per i bar: "E' tempo di disobbedire"

  • Addio a Merlino, l'alano pisano star dei social

  • Coronavirus in Toscana: sono 436 i nuovi casi positivi

Torna su
PisaToday è in caricamento