Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Palazzo comunale sempre più accessibile: via gli scalini alla Sala Biasci

Un altro passo verso unammaggiore accoglienza nella sede del Comune di Pisa per le persone diversamente abili. La Sala Biasci ospita le riunioni delle Commissioni Consiliari

Sono terminati sabato, 7 agosto, come annunciato lo scorso febbraio dall'assessore ai Lavori pubblici del Comune di Pisa Raffale Latrofa, i lavori che hanno reso accessibile la Sala 'Biasci', cioè la sala adibita alle riunioni delle Commissioni del Consiglio comunale e dei gruppi consiliari. In particolare sono stati tolti tutti gli scalini.

“La Sala Biasci - ha così commentato il consigliere Marcello Lazzeri (Lega), che è anche presidente della Commissione Politiche Sociali - è il luogo dove si riuniscono le Commissioni Consiliari Permanenti e la 2^CCP che ha tra le sue competenze la Disabilità. Questa Commissione ha spesso in audizione e tra le persone istituzionalmente preposte a partecipare alle sue riunioni persone disabili. Dal primo giorno che ci siamo insediati ho ritenuto grottesco che non fossero ancora state abbattute quelle barriere che non consentivano alle persone disabili di poter accedere in autonomia al luogo dove potevano esercitare i loro diritti. Sono stati necessari tre anni di continue pressioni che ho dovuto personalmente esercitare sugli uffici proposti, ma finalmente abbiamo raggiunto un obiettivo di civiltà. Voglio portare un caloroso ringraziamento all'assessore Latrofa che ha sempre condiviso e portato un prezioso contributo alla realizzazione di una piccola opera che nel contempo rappresenta un grande progetto di civiltà”.
“Questo intervento - ha poi aggiunto l’assessore Latrofa - è il primo di un progetto che si pone l’obiettivo di rendere accessibile il Palazzo Comunale a tutti i cittadini con particolare attenzione soprattutto per quegli spazi adibiti alle riunioni aperte alla cittadinanza. Questo lavoro ha dunque una doppia valenza. Una simbolica, che è quella legata all'apertura a tutti della casa di tutti, l'altra è quella dell'abbattimento delle barriere architettoniche”.

Il Palazzo comunale è composto da tre palazzi uno limitrofo all'altro. Palazzo Gambacorti, Palazzo della Dogana e Palazzo Mosca e vede alcuni piani già accessibili mentre altri lo sono solo parzialmente o non lo sono per niente.
Nei prossimi giorni inizieranno i lavori per l’accesso alla Sala Stampa e, dopo, per il piano ammezzato dove si trovano l’ufficio Gare e l’ufficio Personale. Per questi ultimi due interventi sono previsti due montascale. Il costo ammonta ad oltre 50mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palazzo comunale sempre più accessibile: via gli scalini alla Sala Biasci

PisaToday è in caricamento