rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Vicopisano

Ucraina, 29 profughi accolti a Vicopisano

L'amministrazione comunale, insieme alle associazioni del territorio, ha organizzato la rete di accoglienza per le persone fuggite dalla guerra

Vicopisano apre all'accoglienza dei profughi ucraini. "Sono 29, attualmente, le persone ucraine che stiamo accogliendo nel territorio comunale - spiega il sindaco Matteo Ferrucci -  delle quali 11 sono bambini. Per altre 11 persone sono state trovate soluzioni in Comuni vicini, in accordo con le famiglie richiedenti. Le famiglie accolte - soprattutto mamme con i figli e le figlie - sono state ospitate da cittadini e cittadine del territorio nelle loro case o in appartamenti di loro proprietà".
Dall'inizio della crisi ucraina l'amministrazione comunale ha gestito la situazione insieme alle associazioni del territorio, tramite un coordinamento costituito ad hoc, e una serie di riunioni (alle quali hanno partecipato anche le famiglie che hanno accolto e quelle accolte) e attraverso un gruppo più ristretto e più operativo, all'interno di esso, che si occupa, partendo dal Comune, di monitorare le esigenze e i bisogni delle persone accolte e di provvedere di conseguenza.

"Ancora una volta - aggiunge l'assessore alle Politiche sociali, Valentina Bertini - le associazioni si sono dimostrate pronte, attive ed estremamente efficienti, così come la comunità ha confermato la sua forte propensione alla solidarietà. Sia accogliendo sia donando sul conto corrente che è stato aperto insieme alle associazioni proprio per l'accoglienza stessa nel nostro territorio, sul sito www.viconet.it o scrivendo a crisiucraina@comune.vicopisano.pi.it si possono avere tutte le informazioni su questo e su ogni altro ambito si voglia approfondire. La mail include un gruppo di destinatari, oltre a me il sindaco e gli uffici che gestiscono l'emergenza: l'ufficio scuola e sociale, l'ufficio staff e l'ufficio segreteria".

"Tutto bene anche per quanto riguarda l'aspetto sanitario, gestito dalla Regione, tramite il numero verde 800556060 per un rapido accesso a visite, vaccinazioni ed eventuali cure; sul fronte scuola - interviene il sindaco - ci sono già stati i primi inserimenti sia alla scuola d'infanzia che alla primaria e il nostro ufficio è in stretto contatto con le istituzioni scolastiche provinciali e con la scuola, per qualsiasi dubbio è possibile chiamare i numeri: 0507796562-05. Vorrei sottolineare - conclude il primo cittadino - anche un'altra forma di accoglienza che rende piena e completa quella espressa finora a tutti i livelli: il CIF-Centro Italiano Femminile, che ha sede a San Giovanni alla Vena e a Caprona, insieme ad altre realtà, tramite il centro socio-culturale HUB22, altre associazioni del territorio e numerosi professionisti, hanno messo a disposizione delle persone ucraine accolte nel Comune: corsi d'italiano e servizi di interprete, doposcuola, ludoteca, tutela legale, assistenza psicologica.. Maggiori informazioni, e anche eventuali nuove candidature per questi servizi essenziali, scrivendo alla mail crisiucraina@comune.vicopisano.pi.it".


 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ucraina, 29 profughi accolti a Vicopisano

PisaToday è in caricamento