Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca Calambrone

Stella Maris: ristoranti e alberghi del Litorale vicini a chi soffre

Sconti e tariffe vantaggiose per le famiglie con bambini ospiti della struttura ospedaliera della Stella Maris di Calambrone. La lista delle strutture alberghiere e commerciali che aderiranno all'iniziativa sarà presto on line

La presidente Grassini mentre consegna la maglia del Torneo di Beach Soccer indossata dall'ex giocatore di Juventus e Pisa Alessandro Birindelli al presidente della Fondazione Stella Maris

Ristoratori, albergatori, commercianti, balneari tutti 'Amici della Stella Maris. Noi ci siamo'. E' questo lo slogan scelto per stipulare ufficialmente l'accordo di amicizia e collaborazione tra ConfcommercioPisa e la Fondazione Stella Maris, l'istituto scientifico di neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza, con sede a Calambrone.

Impegni reciproci scritti nero su bianco, perché la solidarietà non può limitarsi a dichiarazioni di intenti ma deve essere fattiva e concreta. Concreta come gli sconti e le tariffe vantaggiose che gli alberghi e i ristoranti pisani e del litorale applicheranno alle famiglie con bambini ospiti della struttura ospedaliera della Stella Maris, come ben confermato da Fabrizio Fontani, presidente di ConfLitorale, Francesco Voltini, presidente di ConfAlberghi, Daniela Petraglia, presidente di ConfRistoranti. Per i ristoranti, in particolare, sconti del 20% o in alternativa menù promozionale, mentre i bambini fino a 12 anni non pagheranno nulla. Sconti saranno possibili anche presso le attività commerciali che intenderanno aderire e gli stabilimenti balneari del litorale.

“Il numero di persone potenzialmente coinvolto è molto alto - spiega il presidente della Stella Maris Giuliano Maffei - abbiamo oltre 2.500 ricoveri all'anno, ai quali dobbiamo aggiungere il Day Hospital e le prestazioni ambulatoriali. Il gesto degli imprenditori di Confcommercio è molto bello e apprezzabile, non solo per i riflessi economici, ma anche come significativo richiamo simbolico di stringersi intorno a persone che soffrono”.

“Siamo orgogliosi di ospitare nel nostro territorio una struttura d'eccellenza come la Stella Maris - ribadisce Federica Grassini, presidente di ConfcommercioPisa - questo accordo è solo l'inizio di un percorso che intendiamo proseguire, a partire dal coinvolgimento del maggior numero possibile di attività commerciali in questo progetto”.

Le attività commerciali che aderiranno agli sconti per le famiglie con bambini ricoverati alla Stella Maris riceveranno una vetrofania con la scritta 'Amici della Stella Maris. Noi ci siamo'. Un segnale valorizzato dal direttore sanitario Dr. Giuseppe De Vito: “L'aspetto psicologico è fondamentale, pensate all'angoscia che provano questi genitori rispetto alla malattia e al sollievo di entrare in un negozio, in una locale, in un albergo e trovare esposto questo segnale di grande accoglienza e inclusione”.

Interpretazione perfettamente condivisa da Fabrizio Fontani, presidente di ConfLitorale: “Vogliamo far sentire come a casa queste persone che provengono da tutta Italia, attraverso piccoli gesti concreti di umanità e rispetto per le loro difficoltà”.

La lista delle strutture alberghiere e commerciali che aderiranno all'iniziativa sarà presto on line, sul sito www.confcommerciopisa.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stella Maris: ristoranti e alberghi del Litorale vicini a chi soffre

PisaToday è in caricamento