Cronaca

Sanità, le visite si pagano in farmacia: siglato l'accordo operativo fra Usl e rappresentanti di settore

Le singole farmacie potranno aderire alla convenzione che prevede la possibilità alle strutture di fornire numerosi servizi, fra cui anche quelli riservati al sistema di accesso CUP. Le aziende come "primo front-office del sistema sanitario regionale"

Tanti servizi al cittadino resi disponibili presso le farmacie convenzionate a seguito dell'accordo firmato fra la Asl 5 e le strutture pubbliche e private. In particolare si potrà prenotare prestazioni sanitarie e pagare i ticket per le visite e gli esami specialistici da ambulatorio, usando il sistema di accesso Cup, ed attivare la tessera sanitaria elettronica. Poi si potrà ricevere il kit completo per la rilevazione del sangue occulto nelle feci e chiedere informazioni sui servizi erogati dalla Asl. Si ampliano così le attività affrontabili alle farmacie, sempre più sede distaccata di servizi sanitari.

Grande soddisfazione da parte dei soggetti coinvolti. Così Rocco Damone, direttore generale dell'Azienda Usl 5 di Pisa: "si consolida il rapporto dell’Azienda con il sistema territoriale delle farmacie che ha raggiunto un livello di perfetta integrazione col servizio sanitario nazionale. Ringrazio tutti per il confronto costruttivo che ci ha portato a chiudere questo importante accordo che conferma l’attività di prenotazione già erogata dalle farmacie ed aggiunge altri servizi per i quali le stesse saranno remunerate. L’obiettivo è creare una rete di ‘farmacie dei servizi’ che siano in grado di integrare quelli erogati dai nostri distretti coprendo capillarmente il territorio e fasce orarie più ampie".

Alla presentazione delle linee guida c'erano il direttore della unità operativa farmaceutica territoriale Asl 5 Tiberio Corona, Riccardo Froli per Federfarma Pisa, Carla Pucciarelli di Cispel Confservizi Toscana, Fabio Armani presidente farmacie comunali di Pisa. Riccardo Froli: "Quello che a noi interessa è il rapporto con le istituzioni ed il riconoscimento della importanza delle farmacie quale ultimo anello e primo front office del sistema sanitario regionale; in noi l’Azienda Usl trova un interlocutore serio e affidabile sul quale appoggiarsi per fornire risposte efficaci ai bisogni del cittadino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, le visite si pagano in farmacia: siglato l'accordo operativo fra Usl e rappresentanti di settore

PisaToday è in caricamento