rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Operai agricoli e florovivaisti pisani, c'è l'accordo sul nuovo contratto: più tutele e più salario

Sindacati e controparti datoriali hanno raggiunto l'intesa sul rinnovo del contratto. Soddisfazione da Cgil, Cisl e Uil

Era molto atteso ed è arrivato dopo una lunga trattativa resa ancora più complicata dalla pandemia. E' stato raggiunto un accordo per il rinnovo del contratto provinciale degli operai agricoli e florovivaisti di Pisa, circa 3000 lavoratori in tutta la provincia. Lo rendono noto i sindacati Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil, i cui rappresentanti si sono seduti al tavolo con le controparti datoriali Confagricoltura, Coldiretti e Cia.

"La comune volontà delle parti di trovare un punto di equilibrio ha consentito di trovare un accordo importante nella comune convinzione della dinamicità del settore agricolo e del ruolo che può svolgere a sostegno della ripresa: l’agricoltura non si è mai fermata - sottolineano i sindacati - i punti rilevanti dell’accordo sono rappresentati dall’incremento per tutti i lavoratori del salario contrattuale dell’1.7% rispetto ai minimi fissati dal Ccnl di settore, l’orario di lavoro che ritorna ad avere un regime giornaliero e non più solo settimanale ed infine un rimborso forfettario giornaliero per chi svolge l’attività lavorativa su tre turni".

Importanti novità anche dal punto di vista dei diritti: "Viene incrementato di un mese, rispetto a quanto previsto dal Ccnl, il periodo di comporto in caso di gravi patologie, viene istituita la figura del rappresentante dei lavoratori territoriale per la sicurezza, vengono riconosciuti per la prima volta in buona parte i primi tre giorni di malattia. Valore aggiunto è il recepimento della 199/2016 e dell’art. 30 del Ccnl sugli appalti".

Flai, Fai ed Uila organizzeranno a partire dal mese di dicembre una capillare campagna di assemblee finalizzata ad informare i lavoratori interessati sui contenuti dell’accordo.

        

      

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operai agricoli e florovivaisti pisani, c'è l'accordo sul nuovo contratto: più tutele e più salario

PisaToday è in caricamento