Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Violenza sessuale, la difesa: "La ragazza è inattendibile, sappiamo perché ha agito così"

Il sessantenne accusato di molestie sessuali nei confronti della nipote del fratello nega ogni accusa: nel racconto della tredicenne, secondo il legale dell'uomo, ci sarebbero molte contraddizioni

"Le dichiarazioni della ragazzina non sono né credibili né attendibili". E' quanto dichiara l'avvocato Andrea Di Giuliomaria, difensore del sessantenne accusato di aver molestato una tredicenne, che ha raccontato i palpeggiamenti in un tema.

"E' tutto falso, non c'é niente di vero" ha ripetuto l'uomo ai propri legali. L'indagato, fratello del nonno della ragazza, si trova ai domiciliari.
"Nel racconto della ragazzina ci sono molte contraddizioni e molte parti sono inverosimili - spiega il legale - quindi, è inattendibile. Crediamo anche di sapere perché la tredicenne ha agito così. Insomma, non è credibile".


Nel tema la ragazzina ha descritto quattro-cinque episodi in cui lo "zio" tra la fine del 2010 e l'inizio del 2011 l'avrebbe toccata e si sarebbe fatto toccare. (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale, la difesa: "La ragazza è inattendibile, sappiamo perché ha agito così"

PisaToday è in caricamento