Coronavirus: Acqua Spa vara gli appalti gestiti completamente online

In corso la prima gara da 850mila euro per un deposito pensile a Santa Croce sull'Arno

Acque SpA, il gestore idrico del Basso Valdarno, ha avviato una nuova modalità di svolgimento delle gare per l’assegnazione di appalti e servizi, condotta completamente online, per rispettare gli obblighi normativi e i doveri di trasparenza in materia al tempo del Coronavirus.

La scelta di sviluppare a tempi di record questo nuovo sistema, che introduce strumenti di video conferenza e condivisione di materiali in presa diretta, nasce dall’esigenza di rispettare pienamente, oltre che il codice dei contratti pubblici, le precauzioni necessarie a contrastare la diffusione della malattia. Fino ad oggi le procedure di gara prevedevano modalità digitali in tutte le fasi, ad esclusione dell’apertura pubblica delle selezioni, un momento in cui era necessaria la presenza fisica delle imprese partecipanti.

Grazie alle funzionalità adesso introdotte sulle piattaforme digitali, Acque è in grado di svolgere anche questa fase completamente online. Questo obiettivo è stato raggiunto grazie all’impegno del settore Acquisti e dell’area IT di Acque, che hanno condotto numerosi test preliminari e predisposto i protocolli d’accesso per i soggetti interessati; il tutto, anche in questo caso, in modalità online, poiché nel frattempo il personale coinvolto si trovava in condizioni di lavoro agile.

La prima gara riguarda interventi di miglioramento sismico presso un deposito pensile a Santa Croce sull’Arno, con un importo a base d’asta di oltre 850mila euro. Lo scorso 28 marzo è stata effettuata una prova con tutte le ditte che avevano manifestato interesse a partecipare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con l’esito positivo della prima apertura pubblica delle selezioni sulla nuova piattaforma, inizierà così una nuova stagione. Nonostante la complessa fase dovuta all’epidemia da Coronavirus, Acque conta infatti di dare massima continuità ai programmi di investimento sul servizio idrico, che prevedono per il solo 2020 un impegno di 83 milioni di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale davanti allo stadio a Pontedera: muore 30enne

  • Covid a scuola: classi in quarantena nel pisano

  • Covid in classe: cinque nuovi casi nelle scuole di Pisa

  • Barman deceduto a Pontedera: annullata la Festa del Commercio

  • Coronavirus in Toscana, 90 casi in più: a Pisa 24 nuovi positivi

  • Mareggiata a Marina di Pisa: allagamenti e pietre sul lungomare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PisaToday è in caricamento