Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Violano il decreto Covid-19 per acquistare cocaina nella pineta di Migliarino

I tre a bordo di un'auto hanno evitato di fornire false motivazioni, raccontando agli increduli finanzieri la verità: denunciati

Non potevano credere a quello che avevano appena sentito. Così, nel dubbio di aver capito male, i finanzieri del Comando provinciale di Pisa hanno dovuto chiedere nuovamente a tre persone che circolavano in auto sull'Aurelia in direzione Viareggio il motivo del loro spostamento, in base al decreto Covid-19.
I tre, sprovvisti anche del modulo di autocertificazione, hanno subito confessato di essere usciti per acquistare una dose di cocaina.

Il fatto è avvenuto nei pressi della pineta di Migliarino, nel comune di Vecchiano, nel tardo pomeriggio di ieri, 19 marzo.

Gli accertamenti hanno consentito di identificare i tre passeggeri, tutti lucchesi, uno dei quali gravato anche da un obbligo di dimora presso il proprio domicilio, per un furto precedentemente commesso nella sua città.
La cocaina, appena acquistata, è stata spontaneamente consegnata ai militari e sottoposta a sequestro.

I tre sono stati segnalati alla Prefettura per la detenzione della sostanza stupefacente e denunciati all’autorità giudiziaria per l’ormai noto articolo 650 del codice penale, con la consolazione di aver detto la verità ed evitato almeno la segnalazione per la falsa autocertificazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violano il decreto Covid-19 per acquistare cocaina nella pineta di Migliarino

PisaToday è in caricamento