Il Comune di San Giuliano Terme aderisce alla Comunità del Bosco Monte Pisano

Il protocollo d'intesa risale allo scorso marzo, ora l'adesione ufficiale del Comune termale

Il Comune di San Giuliano Terme aderisce ufficialmente alla Comunità del Bosco Monte Pisano. Risale allo scorso 5 marzo il protocollo d'intesa sottoscritto dalla Regione Toscana con i comuni di Calci, Vicopisano, Buti, San Giuliano Terme, Vecchiano e con l’Unione Montana Alta Val di Cecina per promuovere la nascita della Comunità del Bosco Monte Pisano, costituita ufficialmente il 24 ottobre 2019. La Comunità del Bosco del Monte Pisano vuol essere un ponte d’incontro, riflessione, dialogo, confronto e costruzione di relazioni di fiducia e collaborazione tra i cittadini, le imprese e le istituzioni che cercano nuove risposte alle sfide contemporanee per valorizzare il Monte Pisano e le sue risorse ed è nata sulla spinta del devastante incendio che ha colpito duramente il Monte Pisano il 24 settembre 2018.

"La nostra amministrazione crede molto nella partecipazione civica - sottolinea l'assessore all'Ambiente del Comune termale Daniela Vanni - e nella possibilità che, ricostruendo percorsi partecipativi che nascano veramente dalla comunità (dal basso, come si suol dire), si possa favorire la nascita di proposte più condivise e rispondenti ai bisogni della collettività. Per questo abbiamo sottoscritto il protocollo che ha portato alla nascita della Comunità del Bosco del Monte Pisano e abbiamo atteso che questa nuova entità sviluppasse una spinta interiore e autonoma sufficiente a caratterizzarne l'evoluzione. Abbiamo ospitato nella nostra sala consiliare l'incontro in cui lo scorso novembre è stato presentato il progetto alla cittadinanza, e in questi mesi abbiamo avuto l'occasione di osservare i primi passi di questa realtà, ritrovandoci seduti allo stesso tavolo per pensare nuovi eventi di promozione del nostro territorio o in una comune partnership per promuovere un progetto finalizzato all'instaurazione di nuovi servizi ecosistemici. La Comunità del Bosco ha avviato il suo percorso di soggetto proponente, l'abbiamo vista farsi avanti concretamente e siamo certi che da questa Comunità nasceranno idee e proposte che agevoleranno il percorso dei nostri territori verso un modello di sviluppo più sostenibile e resiliente. Per questo, col via libera della Giunta, abbiamo formalizzato l'adesione del Comune di San Giuliano Terme. La ripresa anche economica del territorio passa dalle politiche che noi amministratori mettiamo in campo: la Comunità del Bosco Monte Pisano rappresenterà senz'altro un soggetto con cui confrontarsi e al quale dare supporto per sviluppare azioni sempre più efficaci per rilanciare il nostro territorio, tutti insieme, associazioni, enti locali, imprese e privati cittadini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

Torna su
PisaToday è in caricamento