'Verso Pisa 2030 – Insieme per i Global Goals': la Provincia di Pisa aderisce al protocollo d'intesa

Il protocollo, finalizzato alla diffusione degli obiettivi dell'Agenda 2030 ONU per lo Sviluppo Sostenibile, è promosso dall'Unione Industriali Pisana

La Provincia di Pisa aderisce al protocollo di intesa 'Verso Pisa 2030 – Insieme per i Global Goals' finalizzato alla diffusione degli obiettivi dell'Agenda 2030 ONU per lo Sviluppo Sostenibile, promosso dall'Unione Industriali Pisana.
"Il Protocollo costituisce il documento fondativo per l’avvio di un confronto che coinvolga più portatori di interessi volto a promuovere e diffondere l’Agenda ONU 2030 sul territorio toscano, in stretto raccordo con gli obiettivi e le azioni di ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile), in cui è importante anche la presenza della Provincia di Pisa. Attraverso l'attenzione a politiche di sostenibilità, che possiamo includere anche  nelle competenze di nostra più stretta competenza, quali la viabilità e l'edilizia scolastica, il nostro ente punta ad avere un ruolo di primo piano anche nella rete istituzionale che si adopera concretamente per il raggiungimento di uno sviluppo quanto più sostenibile" afferma il presidente Massimiliano Angori. Il protocollo di intesa 'Verso Pisa 2030 – Insieme per i Global Goals' nasce infatti  per attivare una rete tra istituzioni, imprese, istituzioni scolastiche, mondo accademico e associazioni volta a perseguire gli obiettivi di Agenda 2030 nel territorio pisano anche al fine di consentire la replica dell’iniziativa nell’intera Regione Toscana.

In particolare gli obiettivi operativi (allineati a quelli di ASviS) saranno finalizzati a:
•   sensibilizzare gli operatori pubblici e privati, la pubblica opinione e i singoli cittadini a livello locale sull’Agenda per lo sviluppo sostenibile, favorendo anche una conoscenza diffusa delle tendenze in atto rispetto agli obiettivi di sviluppo sostenibile e di quelle attese per il futuro attraverso l’impiego di tutti i mezzi di comunicazione;
• promuovere programmi di formazione allo sviluppo sostenibile, con particolare attenzione al mondo delle imprese e alle giovani generazioni;
• far conoscere e valorizzare buone pratiche di sviluppo sostenibile espresse dagli attori locali potenziando ogni forma di partenariato;
• supportare ASviS nel monitoraggio dei progressi a livello locale degli obiettivi di sviluppo sostenibile.
"Riteniamo che l'adesione della Provincia di Pisa a questo documento sia un segnale importante e fattivo della volontà di far sì che anche gli enti e le istituzioni indirizzino la loro azione alle buone pratiche di sostenibilità ambientale e non solo" conclude il presidente Angori.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani annuncia: "Dal 4 dicembre Toscana zona arancione"

  • Coronavirus, il governatore Giani: "Nei prossimi giorni chiederemo di tornare in zona arancione"

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Commercio in lutto: se ne va Gisberto Moisè, storico pizzaiolo pisano

  • Lutto nel commercio pisano: addio a Roberto Salvini, titolare del bar alle Piagge

  • Coronavirus in Toscana, oltre 1900 i nuovi contagi: calano i ricoveri

Torna su
PisaToday è in caricamento