Cronaca Porta a Lucca / Via Leonardo da Vinci

L'associazione Famiglia aperta adotta una rotonda per sensibilizzare sul tema dell'affido

Insieme al Centro affidi 'Il girasole', l'associazione curerà la rotatoria posizionata in via Da Vinci

L’adozione di una rotonda di fronte a una scuola elementare, un impegno concreto e rivolto alla collettività per sensibilizzare sull’affido familiare, un provvedimento temporaneo che permette a una coppia sposata o convivente, con o senza figli, o ad un single di accogliere un bambino o un adolescente, italiano o straniero, quando la famiglia d’origine debba affrontare una situazione di difficoltà. E’ così che 'Famiglia Aperta', associazione attiva sul territorio dal 1993, e il Centro Affidi 'Il Girasole' della Società della Salute della Zona Pisana hanno scelto di ricordare, a Pisa, la Giornata nazionale dell’affido familiare che si celebra ogni anno il 4 maggio, data di approvazione della legge sul 'Diritto del minore a una famiglia' che disciplina anche l’istituto dell’affido familiare.

'Famiglia aperta', infatti, ha ottenuto dal Comune di Pisa l’adozione della rotatoria di via Leonardo da Vinci, di fronte alla scuola primaria 'Fabio Filzi' che sarà inaugurata oggi pomeriggio (venerdì 6 maggio) alle 16.30 nel corso di un momento pubblico con giochi e merenda per i più piccoli organizzata in collaborazione con alcune classi della scuola che, insieme alle insegnanti, hanno lavorato sul tema dell’accoglienza. "Il 4 maggio non è una data simbolica ma un invito ad accogliere - spiegano gli organizzatori -: l’adozione di uno spazio pubblico ci è sembrato il modo migliore per sensibilizzare all’accoglienza e mostrare l’attualità e la bellezza dell’affido familiare".

"Ringrazio  di cuore l’associazione Famiglia Aperta - dice il presidente della SdS Pisana Sergio Di Maio, sindaco di San Giuliano Terme - che ha scelto questo modo bello e concreto per sensibilizzare ad una delle forme più coinvolgimenti di solidarietà e di cura nei confronti di chi fa più fatica in occasione della Giornata nazionale". "La nostra gratitudine va anche alla famiglie affidatarie che hanno scelto d’impegnarsi un percorso di solidarietà coinvolgente e duraturo - aggiunge Lorenzo Del Zoppo, membro dell’assemblea dei soci della SdS con delega per famiglia e minori - l’affido, infatti, significa aprire la propria casa, ma soprattutto la propria famiglia all’accoglienza di un minore in difficoltà regalandogli un po' d'affetto ed equilibrio, aiutandolo a crescere, a guarire le ferite e a recuperare fiducia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione Famiglia aperta adotta una rotonda per sensibilizzare sul tema dell'affido
PisaToday è in caricamento