menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto, Magnani accusa Giani: "Restituisca a Pisa 2 milioni e mezzo di euro"

L'assessore alla Cultura del Comune di Pisa accusa la Regione Toscana: "Sono soldi che spettano di diritto al nostro territorio. Sarebbero vitali per i progetti dell'Amministrazione"

Da Pisa si leva alto un altro duro e circostanziato 'j'accuse' nei confronti della Regione Toscana sul tema dell'aeroporto 'Galilei'. Stavolta a recitarlo è Pierpaolo Magnani, assessore alla Cultura, che si rivolge direttamente a tre delle figure più importanti del governo regionale: il governatore Eugenio Giani, il presidente del Consiglio regionale Antonio Mazzeo e l'assessore Alessandra Nardini (gli ultimi due esponenti di spicco del territorio pisano nella Giunta toscana). "Perché Pisa non ha ancora riavuto indietro i 2,5 milioni di euro derivanti dalla cessione delle quote dell'aeroporto?".

Magnani prende spunto dall'esposizione del bilancio del suo assessorato nel 2020 per rivolgersi direttamente al governo regionale. "Il 2021 sarà l'anno delle celebrazioni dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Pisa gli renderà il giusto merito, e se possibile faremo a meno dei soldi elargiti dalla Regione. Prima di incassare quei denari, vorrei che da Firenze venisse saldato il debito sull'aeroporto". L'assessore alla Cultura incalza: "Abbiamo inviato lettere e richieste di confronto al presidente Giani, a Mazzeo e a Nardini. Non ci è mai stata data alcuna risposta. Io pretendo che la Regione Toscana ci dica come e quando ha intenzione di restituire a Pisa soldi che le appartengono di diritto: parliamo di una cifra che potrebbe essere reinvestita direttamente sul territorio per progetti molto importanti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti regionali, la ribollita toscana: la ricetta

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

social

Dolci regionali, la ricetta dei cantucci toscani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PisaToday è in caricamento