Agente della Municipale morsa ad una gamba durante un controllo in centro

E' accaduto nei giorni scorsi a Pisa. Il Sindacato Generale di Base: "L'amministrazione comunale utilizza in modo sbagliato la Polizia Municipale"

Foto d'archivio

Un'agente della Polizia Municipale è stata morsa ad un polpaccio da una giovane fermata per un controllo. E' quanto accaduto nei giorni scorsi in centro città a Pisa con la vigilessa che, per precauzione, è stata portata al Pronto soccorso per la profilassi. La giovane è stata invece accompagnata al comando della Municipale di via Battisti in stato di arresto: una volta lì ha poi dato in escandescenze, danneggiando la cella di sicurezza in cui era stata rinchiusa. 

A denunciare l'episodio è il Sindacato Generale di Base del Comune di Pisa che sottolinea come quanto accaduto "poteva essere evitato se fossero intervenuti i Carabinieri o la Polizia, che magari hanno celle di sicurezza per gli arrestati un pò più resistenti. Troppe volte - continua il sindacato - la Polizia Municipale viene chiamata a sostituire le altre forze di pubblica sicurezza".

A finire nel mirino del sindacato è in particolare "l'utilizzo della Polizia Municipale per gestire l'ordine pubblico dell'amministrazione Conti". Sgb sottolinea inoltre come l'agente intervenuta "Non aveva in dotazione gli stivali con i quali probabilmente avrebbe evitato il morso. Eppure la Legge regionale prevede, all'art. 3, appositi dispositivi di protezione individuale e divise per i servizi automontati. In questa fattispecie rientrano i servizi notturni nei quali la collega ferita è stata impiegata. Ma questi stivali, come le divise, tardano ad essere forniti perchè la gara per l'acquisto si trascina da troppi mesi".

"E' evidente - conclude Sgb - che questo utilizzo della Polizia Municipale, fortemente voluto dalla Giunta Conti, rappresenta la questione dirimente. E' tempo di cambiare rotta e ci auguriamo che l'ultimo episodio apra gli occhi a quanti negli ultimi mesi hanno sottovalutato i problemi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Toscana: quasi 1900 nuovi casi e 44 decessi

  • Strutture sociosanitarie: focolai in tre centri del pisano

  • Positivo al Covid si barrica nella stanza dell'ospedale Cisanello

  • Toscana zona rossa, la denuncia di Confesercenti: "Concorrenza sleale della grande distribuzione"

  • Coronavirus in Toscana: 2.200 casi, 48 decessi

  • Coronavirus in Toscana, calano i nuovi positivi: sono 1972

Torna su
PisaToday è in caricamento