Presidio della Municipale in Viale Gramsci: "Come mai è sempre chiuso?"

Il Partito Democratico attacca: "A dispetto degli annunci si registra una scarsa presenza di agenti nella struttura". L'amministrazione: "Con le nuove assunzioni potenzieremo il servizio"

Il presidio della Polizia Municipale recentemente inaugurato in viale Gramsci, utilizzando parte dei locali della Snai, è stato al centro del Consiglio Comunale di martedì 30 aprile con una interpellanza del Partito Democratico. Come aveva spiegato il comandante della Municipale, Michele Stefanelli, durante l'inaugurazione della struttura "il presidio, per il momento, potrà essere aperto a seconda dei casi operativi dalle 8 fino alle 22, mentre nel periodo estivo l'apertura sarà prolungabile fino alle 1 di notte. Il numero di agenti impiegati è variabile e dipenderà di volta in volta dalla necessità che registreremo in quest'area".

Il Partito Democratico ha sottolineato come "a dispetto degli annunci" si registri in realtà "una scarsa presenza di agenti nei locali". "Dopo la tanto celebrata apertura - ha detto il capogruppo Giuliano Pizzanelli presentando l'interpellanza - sono andato a vedere per alcuni giorni consecutivi come era la situazione e non ho mai trovato nessun agente all’interno della struttura. Perchè? Quella della stazione è una zona particolarmente delicata dal punto di vista della sicurezza e la situazione non sta cambiando. Alcuni giorni fa abbiamo visto l’immagine di una persona che faceva il bagno nella fontana della piazza: un modo di accogliere i turisti che non è certo il più indicato per accogliere i turisti. Chiediamo che ci sia un impegno maggiore su questo fronte, e vogliamo sapere quali iniziative l’amministrazione intende portare avanti in questo senso".

A rispondere è stata l'assessore alla Sicurezza Giovanna Bonanno. "Le criticità della zona - ha ribattuto la Bonanno - l’abbiamo ereditate da chi c’era prima di noi e le stiamo semmai risolvendo. Per quanto riguarda il presidio della Municipale sottolineo che non è un ufficio a tutti gli effetti, ma un locale che ha la funzione di essere a supporto dell'attività dei vigili e che per tanto non deve necessariamente essere sempre occupato. Non c’è un bagno e mancano alcuni servizi proprio per questo. Sul versante della sicurezza il presidio ha comunque portato dei vantaggi e dei risultati. Con i 23 nuovi agenti che entreranno in servizio in questi giorni verrà implementato sia l’orario di apertura che il numero di controlli dinamici effettuati nella zona".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Olio di semi mescolato con il gasolio: denunciati gestori di distributore

  • Si ferma ad un distributore e si masturba 'di fronte' ad una donna che fa rifornimento

  • Lotterie: vinto un milione di euro a Pisa

  • Scontro tra due auto: muore 70enne

  • Cosa fare a Pisa nel weekend dell'Immacolata!

  • Terremoto in Toscana: scossa di magnitudo 4.5 nel Mugello

Torna su
PisaToday è in caricamento