Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Aggredisce e minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 38enne

L'uomo è entrato con la forza in casa della donna. In passato c'erano stati diversi precedenti. Ora è in carcere

Una chiamata al 112 e l'intervento della Polizia hanno fermato una situazione che stava degenerando. Nel pomeriggio di ieri, 5 agosto, alle 17.45, la Squadra Volante della Questura è intervenuta in zona don Bosco per soccorrere la vittima che aveva telefonato al numero di emergenza: si tratta di una donna italiana che lamentava di essere stata pesantemente minacciata dal marito. Sul posto, fin dalla strada, gli agenti sentivano le urla provenire dalla casa. Una volta entrati nell'abitazione della palazzina hanno trovato la donna in lacrime e l'uomo in preda all'ira, con vicino il suo pitbull. Una volta riportata la calma è stata ricostruita la vicenda, che alla fine ha portato all'arresto del marito, un 38enne straniero, che ora si trova in carcere al Don Bosco.

Da quanto si apprende i due sono in via di separazione, ma lui, geloso, non ha mai accettato la decisione della donna, tanto da crearle numerosi problemi sia a casa che sul luogo di lavoro. Nell'agosto dello scorso anno, grazie alle indagini della Sezione della Squadra Mobile della Questura che si occupa di reati di genere, l'uomo era già stato denunciato per maltrattamenti in famiglia. Su proposta della Procura della Repubblica, il Gip aveva in quell'occasione emesso la misura cautelare dell'allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento alla parte offesa. La Sezione Misure di Prevenzione della Questura avevano notificato all'uomo anche il provvedimento del'ammonimento del Questore, per fatti analoghi.

A seguito di queste misure si sarebbero verificate altre avvisaglie, fino all'episodio pià grave di ieri: il 38enne si è presentato con il suo cane a casa ed è entrato con la forza, prendendo per il collo la donna e minacciandola di morte. Si arriva quindi alla chiamata ed al tempestivo intervento della Polizia. La vittima infine ha fornito una lunga e dolorosa deposizione, con cui ha ripercorso le tante umiliazioni e vessazioni subite. Su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica, attesa la gravita dei fatti ed anche perchè l'uomo aveva violato sia una misura cautelare del Giudice che una misura di prevenzione del Questore, ha disposto la custodia in carcere in attesa dell'interrogatori di garanzia. La donna, uscita dagli uffici della Questura, è stata accompagnata al Pronto Soccorso per le cure del caso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce e minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 38enne

PisaToday è in caricamento