Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Piazza Sant'Omobono

Piazza Sant'Omobono: cameriere aggredito brutalmente finisce in ospedale

Il cameriere ha riportato la frattura dell'orbita, dello zigomo, della mascella e del naso. Sarebbero state due persone, padre e figlio, italiani, a colpirlo per futili motivi. Il fatto è successo domenica sera

Una terribile aggressione domenica sera in Piazza Sant'Omobono a Pisa. Il cameriere di un ristorante che si affaccia sulla piazza, il 'Mani'omio', è stato aggredito da due persone, avventori di un pub nelle vicinanze, per futili motivi. Gli aggressori sarebbero padre e figlio minorenne, italiani. Il giovane lavoratore, che si è visto recapitare due pugni in pieno volto, è stato ricoverato all'ospedale Cisanello, dove dovrà essere operato: ha riportato la frattura dell'orbita, dello zigomo, della mascella e del naso.


"E' un fatto molto grave. Ne abbiamo discusso in Prefettura in una riunione con prefetto e questore - afferma il sindaco Marco Filippeschi - vogliamo un'indagine tempestiva, che individui e colpisca gli aggressori. Spero che possano essere utili, come sono stati in altri casi, anche i rilevamenti dalla nostra videosorveglianza. Di certo serve ancora l'azione di controllo più incisiva in un'area che resta critica da parte delle forze dell'ordine".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Sant'Omobono: cameriere aggredito brutalmente finisce in ospedale

PisaToday è in caricamento